Carpi: aveva picchiato con calci e pugni un giovane minorenne, 29enne campano ai domiciliari




Questa mattina, i militari della stazione carabinieri di Carpi hanno eseguito una misura cautelare emessa dall’ufficio del Gip del tribunale di Modena nei confronti di un campano ventinovenne dimorante in città, già conosciuto alle forze di polizia, poiché ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate commesse in Carpi nel mese di febbraio 2020.

La sera del 21 febbraio, alle ore 22:00, in piazzale Re Astolfo, nel corso di una lite per futili motivi tra due persone ed un terzo giovane non ancora maggiorenne, quest’ultimo fu picchiato con calci e pugni riportando seri traumi facciali e toracici. Nella circostanza, i carabinieri intervenuti identificarono e denunciarono alla procura della Repubblica il ventinovenne, poi raggiunto da provvedimento restrittivo. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013