Abbandono rifiuti e cestini pieni, il comune di Vignola chiede alla popolazione di collaborare




Abbandono rifiuti e cestini pieni, il vicesindaco Pasini chiede alla popolazione di collaborare “Segnalate le criticità fornendo indicazioni precise al numero verde Hera o utilizzando al app Il Rifiutologo”. Sugli episodi di rifiuti abbandonati e di altre situazioni di degrado che si stanno verificando in questi giorni sul territorio, interviene il vicesindaco, Angelo Pasini, chiedendo collaborazione alla popolazione nelle segnalazioni.

“Nel rispetto delle limitazioni agli spostamenti – spiega Pasini – chiedo a tutti voi cittadini di segnalare i problemi di abbandoni di rifiuti, cestini pieni e altre situazioni di degrado, utilizzando la app di Hera “Il Rifiutologo”, o il numero verde 800 999 500 del servizio clienti Hera. Le vostre segnalazioni, utilissime se circostanziate e recanti precise indicazioni del luogo interessato, saranno prese in carico anche tramite i servizi on-line del Comune di Vignola: rilfedeur, indirizzi mail del settore ambiente, e dallo Sportello 1.

Chiedo anche – prosegue Pasini – il rispetto dei calendari per la raccolta domiciliare dei rifiuti. La stragrande maggioranza dei vignolesi, corretti, già lo fa. Ma ci sono ancora “nuclei” di utenti scorretti che invece espongono quando meglio gli aggrada, e così i sacchi rimangono per giorni in strada e sui marciapiedi, creando disagi a chi ha difficoltà a muoversi, oltre al degrado ambientale con danno anche all’immagine di Vignola. Ci sono alcuni siti dove la pratica del “menefreghismo” rispetto a regole e calendari è dura a morire, cosicché la collettività deve sorbirsi anche il danno economico per i continui interventi del gestore. Sono state elevate sanzioni, e altre ne verranno. Ma ritengo anche qui indispensabile il vostro senso civico, il buon esempio e la capacità di sensibilizzare il prossimo.

Alcune considerazioni sul porta a porta, infine, in emergenza sanitaria da coronavirus. Al ritiro delle pattumiere dentro casa – prosegue Pasini – si deve avere accortezza di sanificare manici e contenitore. Un impegno. Ma il prelievo delle varie tipologie di rifiuti esposti in base ai rispettivi calendari, zona per zona, e l’allontanamento in giornata degli stessi da Vignola, integra il sistema della “domiciliarità” dei servizi (vedi la consegna a casa di beni di prima necessità e altri acquisti), che ci permette di limitare gli spostamenti e perciò ridurre i rischi di contagio e la diffusione del virus. Ricordo che per le persone in isolamento o quarantena obbligatoria c’è, per disposizione delle competenti autorità sanitarie e regionali, la sospensione della raccolta differenziata (quindi si mette tutto in unico sacco), con un servizio dedicato che i diretti interessati possono concordare con HERA, anche in questo caso chiamando il numero verde del servizio clienti 800 999 500″.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013