Reggio Emilia, anziana chiama il 112: “ho solo latte e biscotti”. I carabinieri le portano il mangiare




Ieri sera verso le 20:00, al 112 dei Carabinieri di Reggio Emilia è giunta la telefonata di una 74enne invalida civile di Reggio Emilia che segnalava ai militari di non aver potuto ritirare la pensione e per questo impossibilitata a fare la spesa. In sua disponibilità solo latte e biscotti. Una chiamata che ha toccato molto la sensibilità degli operatori in servizio alla centrale operativa del comando Provinciale carabinieri di Reggio Emilia che nella mattinata di oggi hanno fatto pervenire all’anziana i pasti caldi a loro spettanti. Primi, secondo, contorni e frutta approntati dalla mensa dei carabinieri, a cui i due operatori hanno piacevolmente rinunciato donandoli all’anziana che oggi avrà la possibilità di pranzare e cenare.

Da domani potrà disporre del servizio di spesa a domicilio assicurato, grazie ai volontari, dal comune di Reggio Emilia. A recapitare i pasti all’anziana, per conto degli operatori del 112, una pattuglia della stazione dei Carabinieri di Corso Cairoli che questa mattina ha consegnato gli alimenti all’anziana invalida. La risposta della diretta interessata non si è fatta attendere: nella tarda mattinata odierna la 74enne ha chiamato al 112 ringraziando in lacrime i suoi angeli custodi.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013