Scandiano, scadenze prorogate sui tributi




La giunta di Scandiano ha deciso, attraverso una delibera assunta nella seduta del 26 marzo scorso, la sospensione dei termini di pagamento  dei tributi locali con scadenza dall’8 marzo al 30 maggio, recependo quanto previsto dal Decreto “Cura Italia” (DL 17 marzo 2020, n. 18).

“Lo abbiamo deciso con tempestività – ha dichiarato l’assessore al bilancio Elisabetta Leonardi – con il duplice intento di limitare gli spostamenti per recarsi agli sportelli per effettuare i pagamenti e allo stesso tempo di andare incontro alle difficoltà di questo periodo da parte di operatori economici e contribuenti in genere”.

Nella sostanza le scadenze che vengono spostate al 30 giugno sono quella ordinaria dell’imposta di pubblicità 2020 (inizialmente fissata al 30 marzo), i pagamenti di rate riferite a piani di dilazione concessi su accertamenti per  tributi locali (es IMU, TARI, TASI) aventi  scadenza tra l’ 8 marzo  ed il 31 maggio, i pagamenti di rate riferite a piani di dilazione concessi su accertamenti per entrate extra tributarie (ad es. rette scolastiche, servizi educativi, trasporto scolastico, servizio mensa, ed altre eventuali entrate patrimoniali oggetto di un provvedimento di rateizzazione) avente scadenza tra l’ 8 marzo  ed il 31 maggio.

“Resta salva la possibilità di pagare regolarmente alla scadenza per chi può e voglia farlo” ha aggiunto l’assessore Leonardi. Per informazioni o delucidazioni L’ufficio tributi è a disposizione.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013