Una preghiera al Santissimo Tronco, ‘scoperto’ questa mattina. L’ha recitata Don Giovanni Rossi, responsabile dell’Unità Pastorale di Sassuolo Centro, presso la Chiesa di San Francesco in Rocca, dove è custodito il Crocefisso donato alla città dagli Estensi alla fine del ‘500 e tuttora simbolo della devozione cittadina. Navate deserte, in conformità alle prescrizioni anti-contagio, e preghiera trasmessa in diretta Facebook e seguita da parecchi, dal momento che la ‘scoperta’ del Santissimo Tronco, di solito ‘nascosto’ da un velario, è cerimonia che ha luogo solo in particolari occasioni quali la Pasqua o solenni momenti di preghiera.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013