Cos’è il Social Trading e sta davvero crescendo?




L’influenza dei social media non si limita a sapere cosa succede nella vita degli altri. L’introduzione della tecnologia ha avuto un forte impatto su molti settori industriali. Il settore finanziario è uno di questi. Il crescente numero di interazioni sociali ha favorito il decentramento dei servizi finanziari e il potere delle masse sta incoraggiando ulteriori innovazioni in diversi settori. Uno di questi è il crowdfunding o il crowdsourcing.

Perché non dovrebbero esserci anche i vantaggi commerciali? Qualche tempo fa, il commercio di valute, azioni e altri mercati era dominato da un gruppo di grandi investitori. Si trattava di professionisti altamente qualificati o di coloro che disponevano di maggiori risorse, che negoziavano tutti fondi comuni d’investimento, gestione di portafogli e/o CTA. Nell’ultimo decennio, il concetto di social trading ha raggiunto il settore del trading, offrendo un’opzione semplice ma redditizia sia per i dilettanti che per i professionisti. Molte piattaforme di broker offrono i loro servizi di social trading e di copy trading, alcuni dei più riconosciuti sono presentati in dettaglio qui: https://www.trading-binario.org/broker-opzioni-binarie/etoro/

Cos’è il Social Trading e come funziona?
Il Social Trading utilizza modelli flessibili e attraenti in cui è possibile copiare le transazioni dai generatori di segnali e fare soldi facendo trading senza dover essere un esperto di Forex. Qualcuno che è bravo nel trading può decidere di condividere le proprie strategie e consigli con gli altri per un prezzo (o gratuitamente) e realizzare un profitto.

Proprio come i social network, ci sono piattaforme dedicate al social commerce. A seconda delle loro preferenze, gli utenti possono scegliere tra una vasta gamma di opzioni e iniziare a fare trading. Queste piattaforme di social trading sono di solito dotate di generatori di segnale. Questi provengono da esperti che offrono la loro esperienza nel trading. Questi trader condividono le proprie operazioni, strategie e previsioni di mercato per aiutare gli altri utenti a piazzare ordini redditizi. Gli altri trader che utilizzano questi strumenti di social trading possono selezionare il generatore di segnali e copiare automaticamente le rispettive operazioni sui propri conti. Una volta selezionati, agli utenti viene solitamente offerta un’opzione aggiuntiva che consente loro di modificare ulteriormente queste copie per sviluppare la propria strategia in aggiunta ai segnali.

“I nuovi arrivati ne possono trarre beneficio, ma anche i professionisti”.

Così, un nuovo arrivato può trarne vantaggio. Allo stesso modo, i professionisti possono usare i segnali per confrontare o copiare i propri lavori o le proprie strategie per migliorare le proprie competenze. Le piattaforme di social trading permettono un continuo apprendimento, crescita e investimenti intelligenti per le persone che hanno poco tempo per concentrarsi sul trading dalla A alla Z, dal basso verso l’alto.

I fornitori di segnale sono le versioni attuali dei gestori di fondi che non addebitano commissioni scandalosamente elevate. Chiunque sia in grado di eseguire operazioni redditizie con una solida strategia di lavoro può scegliere di diventare un fornitore di segnale sulle piattaforme di social trading. Possono aprire o chiudere le operazioni dei loro seguaci senza accedere ai loro conti, il cosiddetto “concetto aperto”. Questo concetto di commercio sociale è stato ampiamente accettato dalla comunità imprenditoriale.

Le piattaforme di social trading non solo facilitano l’accesso ai mercati e ai segnali di trading, ma offrono anche ai trader l’opportunità di interagire con persone che la pensano allo stesso modo, discutere delle situazioni di mercato, seguire le performance degli altri trader in tempo reale, ecc.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013