In stazione con la droga nello zaino: formiginese denunciato a Reggio Emilia




Alla vista dei carabinieri è apparso preoccupato e alla richiesta se detenesse stupefacenti è stato parzialmente collaborativo consegnando spontaneamente un involucro con alcuni grammi di marijuana. I controlli successivi all’identificazione del giovane, hanno però permesso di accertare che lo stesso all’interno dello zaino deteneva una dozzina di grammi di hascisc.

Per questo motivo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale reggiano un 37enne disoccupato residente a Formigine (MO) al quale hanno sequestrato lo stupefacente la cui detenzione è stata ricondotta ai fini di spaccio.

Alla base dell’operazione antidroga condotta dai militari dell’Arma vi è l’attività di controllo del territorio e le constatazione emerse durante le fasi del controllo dell’uomo. L’altra sera infatti un equipaggio della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia pattugliando la zona stazione lungo via Turri, zona nota per l’attività di compravendita di stupefacenti già emersa in plurime attività dei carabinieri, hanno notato la presenza di un uomo fermo in sospettosa attesa. Alla vista dei carabinieri quest’ultimo ha ripreso a camminare come se nulla fosse venendo tuttavia fermato dai militari che, insospettiti, hanno proceduto con il controllo.