Formigine: mozione per azioni contro disagi alle famiglie per chiusura asili




Lunedì 2 marzo i Consiglieri comunali Luca Malagoli (Partito Democratico), Paolo Vacondio (capogruppo di Formigine Viva) e Luca Pinelli (capogruppo di Formigine Città in Movimento) hanno protocollato una mozione “relativa ad azioni per ridurre il disagio economico derivante dalla forzata chiusura dei servizi educativi per la prima infanzia sul territorio regionale”.

La mozione, vista la chiusura dei servizi educativi per la prima infanzia di tutto il territorio regionale, compresi quelli formiginesi, in seguito alle misure prese dalle istituzioni competenti ai fini di contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, riconosce che tali “necessarie azioni di chiusura dei servizi educativi hanno inevitabilmente creato disagi alle famiglie, in particolare con bambini piccoli” e che “per far fronte alla chiusura […] è facile presumere come  diverse famiglie abbiano dovuto far ricorso a servizi di accadimento dei figli” comportante un impatto economico sul bilancio familiare.

Per far fronte a questi disagi, la mozione impegna Sindaco e Giunta a “mettere in atto azioni volte ad alleviare i disagi economici delle famiglie con bambini in età prescolare, ricorrendo al fondo messo in atto dalla Regione Emilia- Romagna” ed a “sensibilizzare la Regione […] a ridurre i vincoli di utilizzo delle risorse, nell’ottica tanto di ridurre le rette mensili, quanto di ampliare la disponibilità dei posti per bambini nella fascia prescolare, con la creazione di situazioni diversificate (asili sul posto di lavoro, asili di quartiere o di condominio ecc.) sempre in linea con gli elevati standard da sempre garantiti in regione”.

“Ringrazio i consiglieri firmatari della mozione” chiosa Lawrence Miles, segretario del Pd Formigine. “Sono riusciti in pochi giorni a redigere una mozione molto attuale e che auspichiamo possa avere presto risultati tangibili positivi per le famiglie formiginesi che hanno dovuto fronteggiare questi disagi. Siamo convinti che Sindaco e Giunta riusciranno in breve tempo a trovare le risorse e le modalità organizzative e amministrative per adempiere a quanto chiesto”.

“Come Partito Democratico – conclude Miles-, e sono certo di poter parlare anche per i colleghi di Formigine Viva e Formigine Città in Movimento con cui siamo alleati in maggioranza, riteniamo sia necessario mettere in campo tutti gli strumenti utili a tutela delle famiglie, soprattutto di quelle più in difficoltà. Auspichiamo di avere in consiglio comunale un voto positivo ed all’unanimità”.