SITI B&T acquista il 75% di Diatex


SITI B&T Group, produttore di impianti completi per piastrelle e sanitari quotata sul mercato AIM Italia, ha concluso l’acquisizione del 75% del pacchetto azionario di Diatex, società di Villaverla (Vicenza), attiva nella produzione di utensili diamantati per la lavorazione lapidea, della ceramica e del vetro. L’operazione ha un valore complessivo di 7,5 milioni di euro.

Si rafforza ulteriormente, così, la posizione di SITI B&T Group quale fornitore di impianti completi con cuore nel distretto ceramico, dove ci sono il quartier generale e tutta l’attività di Ricerca & Sviluppo concentrata nel centro tecnologico BT-Lab di Formigine, e con braccia operative in tutto il mondo.

“Quest’acquisizione – commenta Fabio Tarozzi, CEO di SITI B&T Group – ci permette di valorizzare nuove sinergie con le tecnologie di finitura della nostra società Ancora, per proporre al mercato nuovi prodotti ad alte prestazioni e nuovi servizi. Diatex potrà dare un forte impulso all’export proprio grazie al nostro network internazionale, che conta su oltre 20 filiali”.

SITI B&T Group quindi continua a investire e crescere, andando a unirsi in matrimonio con un’eccellenza di una nicchia fondamentale per la finitura delle superfici, un’azienda leader nel suo segmento con forti competenze ceramiche. Diatex e SITI B&T hanno già sviluppato insieme dei dischi diamantati per un innovativo sistema di taglio in crudo per la linea Supera® installata presso il cliente Best Surface, in Spagna, dove vengono prodotte lastre di spessore dai 6 ai 30 mm.

Nel catalogo Diatex figurano, oltre ai dischi di taglio, le mole di squadratura per la ceramica, in particolare per la squadratura a secco, nella quale Ancora (la società del Gruppo SITI B&T specializzata nel finishing della piastrella) si distingue con le soluzioni high speed, che garantiscono la massima produttività al mondo.

Diatex S.p.A. nel 2018 ha sviluppato un fatturato di 10,7 milioni di euro.