Gli appuntamenti sassolesi per la Giornata della Memoria


Inizieranno sabato 25 gennaio e proseguiranno fino a lunedì 3 febbraio le iniziative sassolesi organizzate in occasione del 75° anniversario della liberazione del campo di Auschwitz per la “Giornata della Memoria”, per ricordare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti.

Una serie di appuntamenti, manifestazioni ufficiali, momenti di riflessione organizzati dal Comune di sassuolo in collaborazione il Circolo Culturale Artemisia, ANPI Sassuolo, Fondazione Fossoli, Liceo A.F.Formiggini, Circolo “Amici della Lirica”, Istituto Comprensivo Sassuolo 3 Sud.

Il programma prevede:

Sabato 25 gennaio

“LA MUSICA PERSEGUITATA” Musicisti e poeti della shoah. Il concerto a cura del Circolo Amici della Lirica con il mezzosoprano Adriana Cicogna, pianoforte Claudia Rondelli, filo narrativo e recitazione a cura di Paolo Briganti e Mirella Cenni. Inizio alle ore 17 all’Auditorium Bertoli, via Pia 120

Lunedì 27 gennaio

“Cerimonia pubblica e commemorazione delle vittime dei campi di sterminio e degli ex internati militari e civili”. Alla presenza delle Autorità cittadine e dei rappresentanti delle Associazioni d’Arma, dei Deportati, ex Internati e Combattenti e della Resistenza. Parco delle Rimembranze, Viale XX Settembre ore 10.30

“Meditate che questo è stato”. Consegna del Giardino dei Giusti ad una classe prima Liceo “A. F. Formiggini”, Viale Bologna ore 11.15. “Memoria di un cappotto vuoto”. Spettacolo di musica, arte e performance teatrale. A cura dell’Istituto Comprensivo Sassuolo 3 Sud, dalle 20,30 al Crogiolo Marazzi.

Mercoledì 29 gennaio

“Il ricordo dei sommersi, la memoria dei salvati. Morte e sopravvivenza nei lager della Shoa di uomini, donne e bambini nei resoconti dei primi e degli ultimi testimoni”. Spettacolo di letture, musiche e riflessioni a cura di Rita Turrini. A cura del Circolo Artemisia. Dalle ore 20,30 in Sala Biasin.

Lunedì 3 febbraio

“Le ceneri di Babij Jar. L’eccidio degli ebrei di Kiev”. Conferenza a cura di ANPI sezione di Sassuolo. Dalle 20,30 in sala “G.P.Biasin”.

Dal 27 febbraio al 2 marzo

“Storia in viaggio da Fossoli a Mauthausen”. Studenti ed insegnanti delle Scuole Secondarie di 2° grado del distretto di Sassuolo partecipano al viaggio studio. A cura della Fondazione Fossoli, dei Comuni capo distretto della Provincia di Modena e del Comune di Sassuolo.