Oggi, domenica 8 dicembre, festa dell’Immacolata, il cardinale Camillo Ruini, nativo di Sassuolo, ha ricordato i 65 anni di sacerdozio. Venne infatti ordinato presbitero l’8 dicembre 1954 nella cappella dell’Almo Collegio Capranica di Roma da mons. Luigi Traglia vicegerente della diocesi di Roma. Il ventritreenne don Camillo era allora studente nella Pontificia Università Gregoriana.

Il futuro porporato e presidente della Conferenza Episcopale Italiana celebrò a Sassuolo, sua città natale, la Prima Santa Messa la mattina della domenica 12 dicembre nell’Insigne Collegiata di San Giorgio Martire.

Nel pomeriggio presiedette i Vespri solenne rivolse un discorso ai tanti fedeli accorsi alla liturgia.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013