“Un castello di libri” nel weekend a Mirandola




I cambiamenti climatici, per altro mai così attuale come argomento; una finestra aperta sul Medioevo e le sue immagini, un paio di racconti. E poi ancora: un focus sugli insetti e la storia della bicicletta. Si alza il sipario sulla 13esima edizione de “Un castello di libri”, rassegna di presentazione librarie insieme agli autori, in programma venerdì 22 e sabato 23 novembre a Mirandola presso l’Auditorium “Rita Levi Montalcini”. Tra quelli parteciperanno e si confronteranno col pubblico in sala ci saranno: il meteorologo e divulgatore ambientale Luca Lombroso, la storica e accademica specialista di Medioevo e storia della Chiesa, nonché docente, Chiara Frugoni, lo storico e saggista, collaboratore di Rai Storia Luca Pivato, lo scrittore milanese – del sodalizio Gino & Michele – Gino Vignali, l’autrice di thriller e sceneggiature di fumetti Barbara Baraldi e Gianumberto Accinelli, divulgatore scientifico specializzato in entomologia ed ecologia applicata.

Ad aprire la rassegna venerdì 22 novembre alle ore 9.45, sarà Barbara Baraldi con “L’ultima notte di Aurora” (Giunti Editore), in cui si narra della storia di Aurora Scalviati, profiler in un commissariato della provincia emiliana con un doloroso passato alle spalle. Alla Baraldi seguirà alle ore 11.00 Luca Lombroso, autore di “Ciao fossili Cambiamenti climatici: resilienza e futuro post carbon (Edizioni Artestampa)”. Il focus sarà sul cambiamento climatico come sfida cruciale del nostro tempo e il sottile legame fra clima ed energia. Chiuderà la giornata invece alle ore 18.00 Chiara Frugoni e il suo “Paradiso vista Inferno Buon governo e tirannide nel Medioevo di Ambrogio Lorenzetti” (Il Mulino), incentrato sulla figura di Ambrogio Lorenzetti e la sua gente comune negli affreschi di Palazzo Pubblico a Siena quando il diritto all’immagine nel Medioevo apparteneva soprattutto ai protagonisti del mondo religioso e ai grandi personaggi laici e famosi.

Sabato 23 novembre invece, alle ore 11.00 toccherà a Gianumberto Accinelli ad inaugurare la seconda giornata di “Un castello di Libri”, con “Le voci della natura Gli insetti raccontano il mondo”, (Edizioni Piemme). Un libro popolato di racconti, riportati dalla voce di un vero e proprio cantastorie della natura, ci accompagna dal giardino di casa, agli inverni gelidi della Siberia, dalle celle di un alveare alle grandi foreste pluviali. Si prosegue poi alle ore 16.00 con Gino Vignali e “La notte rosa” (Soferino): racconto ambientato durante la Notte Rosa, il Capodanno estivo della Riviera, in cui spicca la sparizione misteriosa di una nota fashion blogger. A chiudere la rassegna alle ore 17.30, sarà Stefano Pivato con “Storia sociale della bicicletta” (Il Mulino). Un saggio sul noto quanto indispensabile mezzo di trasporto, nonché strumento di svago e di lavoro, oltre che simbolo di libertà: la bicicletta e i suoi 150 anni.

Tutti gli incontri si terranno presso l’Auditorium “Rita levi Montalcini” in via 29 Maggio 4. Per informazioni: Tel. 0535/29782 – 0535 29624 o cultura@comune.mirandola.mo.it.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013