Uso di stupefacenti, bullismo e cyberbullismo riunione del Cposp a Modena


Si è svolta in Prefettura a Modena una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica allargata alla partecipazione delle Istituzioni scolastiche, dei vertici dell’Azienda USL e alle Associazioni dei genitori.

Prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti e lotta al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo in ambienti giovanili sono stati i temi affrontati.

Nel corso della riunione è stata condivisa la necessità di intensificare le iniziative di prevenzione e contrasto con un’azione a tutto campo.

A tale scopo saranno implementati, d’intesa con le Autorità scolastiche ed in raccordo con i soggetti interessati, i servizi delle Forze di polizia, con la collaborazione delle Polizie locali, per contrastare i fenomeni più diffusi nelle aree maggiormente a rischio, tra cui quelle nei pressi delle scuole e nei luoghi di aggregazione e saranno rafforzati i percorsi formativi di sensibilizzazione nei confronti degli studenti.

Per monitorare gli esiti delle attività poste in essere è stato istituito presso la Prefettura un tavolo di lavoro con tutte le Istituzioni interessate con l’indispensabile apporto delle Associazioni dei genitori e degli studenti.

Al termine della riunione il Prefetto ha sottolineato la particolare importanza che nell’ambito dei fenomeni di devianza giovanile assume la prevenzione, che deve mirare ad un’attenta e profonda educazione alla legalità.