Maria Paiato al Duse di Bologna con ‘Madre Courage e i suoi figli’


La grande Maria Paiato sarà sul palco del Teatro Duse di Bologna dall’8 al 10 novembre 2019 (venerdì e sabato ore 21, domenica ore 16) con ‘Madre Courage e i suoi figli’, dramma scritto da Bertolt Brecht subito dopo l’invasione della Polonia da parte di Hitler. Considerata tra le opere teatrali leggendarie del Ventesimo secolo e forse il più grande testo contro la guerra di tutti i tempi, la pièce si svolge durante la Guerra dei Trent’anni, nel corso di 12 anni (1624 – 1636), rappresentati in 12 scene.

Recentemente premiata come migliore attrice protagonista al Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2019 per ‘Un nemico del popolo’ diretto da Massimo Popolizio, Paiato, nel ruolo di Anna Fierling, è il fulcro di uno spettacolo visionario, in cui i celebri songs di Brecht e la musica di Paul Dessau sono trasformati in una travolgente sequenza di brani dallo stile eclettico, dal suono classico-contemporaneo fino all’elettronica, con l’intento di non tradire la forza dirompente che quelle musiche ebbero in epoca espressionista.

Affiancata da 10 attori, la protagonista si muove in un presente al di là del tempo e dello spazio e attraversa la storia, oscillando ogni volta tra guerra e pace. Anna Fierling (Madre Courage) è una mercante al seguito degli eserciti in campo con il suo carro mensa di cibo e merci. Ha avuto tre figli da tre diversi uomini. Sebbene la sua passione sia quella di proteggerli e prendersi cura di loro, li perderà uno dopo l’altro, ogni volta per perseguire i propri interessi economici. Alla fine del dramma, pur rovinata dalla guerra, la donna non avrà imparato nulla.