Al via a Nonantola la serie di incontri di presentazione della tariffa puntuale per la raccolta differenziata


Da lunedì 11 novembre a venerdì 22 novembre a Nonantola è in programma “Più colore e meno grigio” la serie di incontri di presentazione della tariffa puntuale per la raccolta dei rifiuti. Il primo appuntamento è previsto alle ore 20 45 alla Sala Circolo Arci, presso le ex scuole La Grande.

Tariffa puntuale: differenziare bene ha i suoi vantaggi 

Quanto più indifferenziato butto, tanto più pago. Ma se sono bravo a differenziare, faccio bene all’ambiente e potrei pagare di meno. Questo in sintesi è il senso della tariffa puntuale, un sistema per la gestione dei rifiuti previsto dalla legge regionale e che breve sarà attuato nel Comune di Nonantola. Una legge per diminuire sprechi e rifiuti, differenziare e riciclare di più, allungare il ciclo di vita dei beni, risparmiare le nuove risorse.

Una parte della tariffa che si paga per lo smaltimento dei rifiuti sarà calcolata – spiega l’Assessora all’Ambiente Elena Piffero – in base alla quantità effettiva dei rifiuti indifferenziati prodotti e non più sulla metratura della casa. I nuovi contenitori dei rifiuti avranno un microchip e la sostituzione con quelli attualmente in uso è prevista tra la metà di novembre alla metà di dicembre. La lettura del microchip verrà fatta in automatico dall’operatore al momento della raccolta del contenuto del bidoncino che non dovrà più essere esposto tutte le settimane, ma solo quando si deciderà di svuotarlo.

Gli incontri con i cittadino per illustrare la tariffa puntuale

  • Lunedì 11 novembre alle 20 45 a La Grande alla Sala Circolo Arci
  • Martedì 12 novembre alle 20 30 a Campazzo alla Sala Civica
  • Mercoledì 13 novembre alle 20 30 alla Sala Civia, ex Circolo via Larga
  • Venerdì 15 novembre alle 14 all’Associazione Ricreativa Culturale La Clessidra
  • Venerdì 15 novembre alle 20 45 al Teatro Troisi
  • Venerdì 22 novembre alle 20 45 a Rubbiara alla Sala Università Terza Età