Rotaract e Aism insieme per la lotta alla sclerosi multipla




Si è svolta nei giorni scorsi presso La Meridiana di Casinalbo, la serata del Rotary di Sassuolo durante la quale il Rotaract Club dei giovani rotariani ha presentato la collaborazione con la sezione provinciale modenese dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism).

Un partnership avviata in occasione della “Walk for Aism”, la camminata non competitiva del settembre scorso a Sassuolo, che ha coinvolto oltre 100 partecipanti e che ha visto le due associazioni giovanili a braccetto nell’organizzazione.

Sono dati allarmanti quelli del nostro territorio. “Nella provincia di Modena – ha affermato la Presidentessa di Aism Modena, Ivonne Pavignani – sono oltre 1.100 le persone colpite dalla malattia e, di queste, quelle seguite dalla nostra associazione sono 469”.

“Nel 2018 – ha sottolineato la Consigliera del gruppo giovani di Aism Modena, Daria Urlotti – abbiamo effettuato 1.119 servizi di trasporto, 84 servizi di supporto domiciliare ed extra-domiciliare e oltre 200 interventi di supporto psicologico a malati e famigliari”.

“Il nostro service di quest’anno – ha concluso il presidente del Rotaract Sassuolo, Francesco Rossi – si concretizza nella donazione del kit “Senti come mi sento”, composto da attrezzi che simulano i principali problemi motori e alla vista, che ha la finalità di sensibilizzare l’opinione pubblica sui sintomi della malattia e che verrà utilizzato presso le scuole e altri luoghi pubblici”.

***

Nella foto, da sinistra: Daria Urlotti (Aism Modena), Francesco Rossi (Rotaract Sassuolo), Massimiliano Ghidoni (Rotary Sassuolo) e Ivonne Pavignani (Aism Modena)



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013