Coisp di Reggio Emilia circa la mobilitazione nazionale della categoria


“Il Coisp di Reggio Emilia, nell’ambito della mobilitazione nazionale della categoria, manifesta oggi a Bologna, consapevole che i fondi stanziati dal governo per la Polizia di Stato non sono altro che una mancetta. I principali problemi restano irrisolti: dalle carenze di organico alla tutela delle donne e degli uomini in divisa fino alla mancanza di dotazioni adeguate. In una parola è a rischio la sicurezza dei cittadini”.

Così la Segreteria Provinciale di Reggio Emilia del Coisp (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia).

“Chiediamo leggi che non consentano a chi aggredisce o minaccia gli agenti delle Forze dell’Ordine di restare impunito e il rispetto del principio di certezza della pena. Sollecitiamo risorse adeguate per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, per il riordino delle carriere e per la remunerazione del lavoro straordinario che i poliziotti hanno svolto dall’inizio dell’anno e che non è ancora stato pagato. Riteniamo sia necessario dotare gli agenti di un equipaggiamento adeguato che preveda pistole elettriche, giubbotti sotto-camicia antiproiettile e anti-lama nonché appropriate protezioni per i servizi di ordine pubblico”.