Enrico Vanzina domenica a Modena: “Mio fratello, l’amore della mia vita”


“Ho voluto scrivere una storia d’amore, il mio film d’amore per Carlo”. Così Enrico Vanzina descrive Mio fratello Carlo, il libro recentemente pubblicato da Harper Collins, nel quale, oltre a raccontare il suo rapporto con il fratello, suo ‘complice’ cinematografico in almeno 65 film, scomparso l’8 luglio dell’anno scorso, ripercorre con dolorosa verità gli ultimi mesi di vita del cineasta e la sua lotta contro la malattia, un melanoma che lo ha portato, nel giro di un anno, alla scomparsa.

Lo sceneggiatore e regista domenica 27 ottobre alle 17.30 al BPER Forum Monzani di Modena racconta cosa succede quando una notizia del genere rompe il legame quasi simbiotico che aveva tenuto due persone unite sin dai loro primi giorni su questa Terra.

Nel suo libro Enrico Vanzina mette in luce il rapporto di due fratelli che hanno attraversato e segnato il mondo culturale italiano come pochi altri artisti nel XX secolo. E’ la storia universale dello spaesamento, della rabbia, dell’essere umano di fronte al dolore profondo. È un libro che commuove, che fa riflettere sul senso della vita, che descrive in maniera impietosa il dolore di chi soffre e di chi vede soffrire una persona amata. Ed è innanzitutto l’atto di amore di un fratello. Carlo Vanzina nel libro “diventa come il personaggio di un romanzo, perché tutti conosciamo qualcuno che ha vissuto quel percorso o che temiamo possa viverlo. Abbiamo tutti un Carlo nella nostra vita. Questa è una storia universale, che appartiene a tutti noi”.  Vanzina dà una nuova prova del suo grande talento letterario con una cronaca appassionante dei sentimenti umani, attraverso pagine semplici, dirette, mosse da una pietà che non lascia spazio al sentimentalismo ma che arrivano al cuore del lettore.

Infoline: BPER Forum Guido Monzani, tel. 059 2021093