Indice dei prezzi al consumo nel settembre 2019 a Bologna


Nella città di Bologna per il mese Settembre 2019 l’indice dei prezzi al consumo per
l’intera collettività, al lordo dei tabacchi, ha fatto registrare una variazione mensile del
-0,4% e un tasso tendenziale negativo al -0,4%.

In Settembre sono in aumento su base annua le divisioni dei “Servizi ricettivi e di
ristorazione” (+1,9%), delle “Bevande alcoliche e tabacchi” (+0,9%), dell’“Istruzione”
(+0,7%), dei “Servizi sanitari e spese per la salute” (+0,2%), dei “Prodotti alimentari e
bevande analcoliche” (+0,1%); viceversa i prezzi sono diminuiti per le divisioni delle
“Comunicazioni” (-7,8%), di “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili” (-2,7%), degli
“Altri beni e servizi” (-0,6%), dei “Trasporti” e dei “Mobili, articoli e servizi per la casa”
(entrambe al -0,4%) e di “Abbigliamento e calzature” (-0,3%); nulla la variazione per la
divisione “Ricreazione, spettacoli e cultura”.

Ancora in significativo calo l’inflazione annua dei Beni (da -0,4% a -0,8%), mentre
risulta nulla quella dei Servizi. La componente di fondo, che esclude gli alimentari e i
prodotti energetici è stabile al -0,2%.

Aumentano meno i prezzi dei prodotti acquistati con maggior frequenza dai consumatori
(da +0,6% a +0,2%), un calo più contenuto per i prezzi dei prodotti a media frequenza
di acquisto (da -0,9% a -0,6%), calano ancora invece i prezzi dei prodotti a bassa
frequenza di acquisto (da -0,5% a -0,7%).