Ad Imola la sedicesima tappa dell’International World Beer Festival


La sedicesima Tappa dell’”International World Beer Festival“ uno dei più importanti eventi nazionali dedicati alla birra, sarà ad Imola, Parco dell’Osservanza, da venerdì 18 ottobre a domenica 20 ottobre ’19 (venerdì 18 – 24 , sabato e domenica dalle ore 12 alle 24).
Tre giorni di festa in piazza con le migliori birre italiane e straniere, alcuni trucks che prepareranno dell’ottimo cibo da strada da gustare all’aperto. Un evento che propone altre eccellenze del panorama nazionale e internazionale, questa volta nel mondo variegato della birra..

Il Festival è un importante circuito nazionale all’aperto, dove la protagonista a 360° gradi sarà la birra, un vero e proprio giro del mondo in un boccale, giunto alla seconda edizione dopo il grande successo del 2018 con oltre 3 milioni di persone presenti in tutte le piazze d’Italia in cui il tour è approdato. Birre importanti ,produzioni che provengono da tutto il mondo, Irlanda, Inghilterra , Scozia , Argentina, Stati Uniti, Cecoslovacchia , Spagna , Germania , Giappone , Australia , Spagna , Germania , Giappone e Australia, verranno servite negli stand predisposti, allietando nelle tre giornate chi vorrà sorseggiare, all’aperto, i gusti più diversi delle birre presenti. All’interno di International World Beer possiamo trovare oltre 200 etichette di birra accompagnate da truck 5 specializzati nella cucina tipica italiana e mondiale. Molto attenta da parte degli organizzatori la scelta delle etichette, portando, nel Festival, alcuni dei migliori birrifici al mondo, tra i quali spiccano: Founders, Nittenaver, Harbor, Tempest, Birrificio Italiano, Klan Barrique, Jacob, Thonbridge, Rogue e tanti altri. Importante sarà anche la presenza di birre italiane , artigianali e non, che mostreranno le varietà prodotte nel nostro territorio nazionale.

LA BIRRA ARTIGIANALE MADE IN ITALY sta conquistando un numero crescente di consumatori in Italia e all’estero, dove l’export di birra italiana è aumentato del 144 % in dieci anni. Le esportazioni, sono stimate in un valore attorno ai 180 milioni di euro nel 2016 con ottimi risultati nei paesi nordici, dalla Germania (+17%) all’Irlanda della Guinness (+8,1%) fino ai pub della Gran Bretagna (+2%). La nuova produzione artigianale made in Italy, è molto diversificata, con numerosi esempi di innovazione: dalla birra aromatizzata alla canapa a quella pugliese al carciofo di colore giallo paglierino, ma c’è anche quella alle visciole, al radicchio rosso tardivo Igp o al riso.

SECONDA EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL WORLD BEER FESTIVAL
Sedicesima Tappa – Imola – Parco dell’Osservanza da venerdì 18 a domenica 20 ottobre 19’
Orari :Venerdì dalle 18 alle 24 – sabato e domenica dalle 12 alle 24