Viano: autocarro sotto sequestro sorpreso a circolare


E’ stato il tablet collegato alla nuova strumentazione targa system in dotazione al Nucleo Motociclisti e Autotrasporto della Polizia Locale Tresinaro Secchia a segnalare un anomalia durante il passaggio di un autocarro. Erano passate le 14 a Viano quando il sistema O.C.R. ha segnalato la mancanza di copertura assicurativa e della revisione di un veicolo adibito a trasporto merci e subito fermato dalla postazione di controllo del Nucleo Motociclisti e Autotrasporto. Sorpresi gli agenti quando, accertata la mancanza di assicurazione del veicolo, tramite ulteriori verifiche da parte della Centrale Operativa, hanno appurato che lo stesso era già sottoposto a sequestro da altro organo di polizia e pertanto non doveva circolare.

Il veicolo, sottoposto a sequestro da febbraio, risultava inoltre in difetto anche nella parte del foglio di registrazione cronotachigrafo che risultava essere lo stesso da diverse giornate; immediato il ritiro della patente di guida finalizzata alla revoca nonché l’ulteriore sequestro del mezzo per la successiva confisca, che hanno comportato la redazione di verbali per sanzioni amministrative pari ad un totale di € 4.765.

“Sono accertamenti fondamentali per la sicurezza della circolazione – afferma l’Isp. Sereni responsabile del Nucleo Motociclisti e Autotrasporto – pertanto la programmazione continua incessante su questo fronte. L’utilizzo per più giorni di un unico foglio di registrazione non permette di verificare in modo corretto i tempi di guida e di riposo dei conducenti di questi mezzi pesanti, che, con tali comportamenti, aumentano i rischi legati al mancato riposo necessario ai fini di condurre questi veicoli in sicurezza”.