Controlli sulle strade reggiane, ritirate 5 patenti


Nella notte appena trascorsa, nel corso del servizio speciale tendente al contrasto del fenomeno denominato “stragi del sabato sera”, sono stati effettuati controlli della Stradale ai conducenti di veicoli finalizzati all’accertamento del tasso alcolemico e alla alterazione psico/fisica correlata alla assunzione di sostanze stupefacenti/psicotrope.

I controlli, compiuti in questo capoluogo e precisamente su importanti arterie stradali, sono stati effettuati con una pattuglia del Distaccamento di Guastalla ed una di quello di Castelnovo né Monti, ed hanno interessato 57 conducenti, 33 di sesso maschile e 24 di sesso femminile ed altrettante vetture.

Di questi, quattro uomini e una donna dei quali uno di età compresa tra i 18 e i 22 anni, due di età compresa tra i 28 e i 32 anni e due di età oltre i 32 anni, sono risultati positivi all’etilometro.

Due uomini e una donna (con tasso alcolemico maggiore di 0,8 g/i e fino a 1,5 g/l), sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza con l’aggravante di aver commesso il fatto in orario notturno;

due uomini, sono stati sanzionati amministrativamente, in quanto è stato accertato un tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l, con sanzione da euro 544,00  a euro 2.174,00 e la sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi.

Complessivamente sono state ritirate 5 patenti di guida.

Il contrasto al fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, volto a prevenire gravi incidenti stradali, rimane una delle priorità operative perseguite dalla Polizia Stradale pertanto, i relativi servizi finalizzati alla repressione di tali fenomeni, proseguiranno.