Pluripregiudicato arrestato dalla Polizia stradale reggiana durante un controllo sulla A1


Nella serata di ieri, personale della Polizia stradale di Reggio Emilia in servizio di vigilanza sulla tratta autostradale A1 Reggio Emilia – Parma, all’interno dell’area di servizio San Martino est, ha proceduto al controllo di un complesso veicolare, alla cui guida vi era un 39enne napoletano che, sottoposto a test con l’etilometro, è risultato avere un tasso alcoolemico nel sangue pari al 0,55 g/l, quando la legge prescrive che un autotrasportatore e, comunque, i conducenti professionali, lo debbano avere uguale a zero.

Gli agenti hanno proceduto al ritiro della patente di guida ed alla contestazione della violazione amministrativa, che prevede il pagamento di 725 eruo e la sospensione da quattro ad otto mesi della patente, oltre alla decurtazione di 10 punti.

Gli ulteriori accertamenti esperiti consentivano di accertare che l’uomo, pluripregiudicato, risultava destinatario di un ordine di esecuzione (pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Prato), dovendo espiare la pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione per una serie di furti commessi nella provincia di Prato.
L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Parma per l’espiazione della pena, mentre il complesso veicolare è stato affidato ad altro dipendente della ditta, fatto giungere sul posto dal titolare dell’attività.