Bancarotta fraudolenta, sentenza esecutiva: imprenditore reggiano arrestato dai Carabinieri


Un imprenditore reggiano di 86 anni è stato arrestato l’altro pomeriggio dai carabinieri di Cavriago in esecuzione di una ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Milano. Si tratta di un provvedimento legato a una condanna a 6 anni di reclusione inflitta all’86enne per bancarotta fraudolenta del febbraio del 2013. La sentenza, divenuta esecutiva lo scorso mese di marzo, ha visto il condannato richiedere il deferimento dell’esecuzione della pena che il tribunale di Sorveglianza ha rigettato concedendo all’imprenditore di scontare la condanna in regime di detenzione domiciliare.

Il provvedimento è stato quindi trasmesso ai Carabinieri della stazione di Cavriago per l’esecuzione. L’altro pomeriggio i militari, ricevuto il provvedimento restrittivo, hanno eseguito l’arresto, rintracciando l’imprenditore reggiano che dopo le formalità di rito espletate in caserma e stato poi tradotto presso la sua abitazione e ristretto in regime di detenzione domiciliare.