Festival Filosofia: presenze, confermato a Sassuolo l’andamento dello scorso anno




L’edizione appena conclusa del festivalfilosofia è stata caratterizzata da una consistente crescita di presenze rispetto all’anno passato. Il programma filosofico ha sfiorato le 90.000, che, sommate al dato del programma artistico (circa 112.000), fissano il totale a 201.000 presenze (contro le 185.000 del 2018). Le presenze salgono a circa 220.000 includendo anche i risultati di “Aperto per festival”, ossia l’insieme delle aperture straordinarie in luoghi di interesse culturale nelle tre città.

A Sassuolo, che ha sostanzialmente confermato l’andamento dell’anno passato, notevole afflusso per la mostra sui Francesco d’Este a Palazzo Ducale (con oltre 2.200 presenze) e per lo spettacolo di Lella Costa, che alla domenica sera ha richiamato 1.000 persone.

Sono stati 43.321 i visitatori che quest’anno hanno preso parte alla tre giorni sassolese del Festival, riempiendo piazza Garibaldi o piazzale Avanzini per le lezioni, ma anche Palazzo Ducale, il Museo Bertozzi &Casoni, PaggeriArte e villa Giacobazzi per i tanti eventi collaterali dedicati ai più piccoli o agli appassionati d’arte. Un bilancio in lieve flessione rispetto all’exploit dello scorso anno, con tantissimi “nomi prestigiosi” in cartellone, quando i visitatori erano stati superiori alle 45.000 unità, ma in linea con l’anno precedente.

Le prime stime indicano inoltre che anche quest’anno la capienza alberghiera nelle tre città è stata esaurita; si sono inoltre registrati ottimi risultati nei quasi 80 ristoranti ed enoteche che hanno aderito alla cucina filosofica.

“Ancora una volta – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Angela Ruini – Sassuolo dimostra di essere una città capace di accogliere ed interessare migliaia di persone con eventi culturali di portata nazionale come il FestivalFilosofia. Vie e piazze del centro storico cittadino colme di persone arrivate da ogni dove per assistere alle lezioni dei filosofi, divertirsi e riflettere agli spettacoli serali, godere di buona musica e arte in location meravigliose. Un successo reso tale grazie all’enorme lavoro di tantissime persone che per mesi, oltre che durante la tre giorni, hanno lavorato affinchè tutto fosse perfetto. Chi ha garantito la sicurezza, dai Vos all’Associazione Nazionale Alpini, dalla nostra Polizia Municipale all’Associazione Nazionale Carabinieri e le Gev. Ma anche chi ha organizzato iniziative, laboratori percorsi teatrali: la Croce Rossa Italiana, il Forum Ute, Nuovamente, Anffas e il Melograno, l’Associazione Quintaparete, l’Ennesimo Film Festival, Via Mazzini 43, Librarsi, Ennio Trinelli ed il Museo Bertozzi & Casoni. Senza dimenticare i dipendenti del Comune e di Sgp, i volontari, i ragazzi e le ragazze del Servizio Civile: a tutti va il più sentito e caloroso ringraziamento da parte dell’Amministrazione Comunale tutta.

Aspettiamo tutti quanti – conclude l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Angela Ruini –  il prossimo anno, quando il tema sarà “macchine” per superare il risultato di quest’anno in una manifestazione che pone, al centro, il pensiero e la nostra Sassuolo”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013