Anche Sportinsieme partecipa alla cinquantesima festa dell’Uva di Castellarano


La famosa sagra di Castellarano, da tanti considerata ogni anno tappa obbligatoria, festeggia un importante anniversario… E lo fa in grande! Sono cominciati mercoledì infatti gli eventi dedicati al 50esimo anniversario della Festa dell’Uva, con la cena di gala della Pro Loco insieme agli ex presidenti e a tutti i volontari. Sono proprio i tantissimi volontari, oltre 300, che dobbiamo ringraziare per l’organizzazione e lo svolgimento della fiera. Tra questi, vediamo anche gli associati di Sportinsieme, l’ASD che da anni si mette “in campo” e offre il suo supporto per la comunità.

Così Oriano Neroni, consigliere dell’associazione sportiva: “la Festa dell’Uva è una di quelle occasioni a cui è importante partecipare per tutta la comunità. Noi siamo fieri di poter dare il nostro contributo” continua “i nostri volontari gestiranno il ristorante tradizionale presso la parrocchia e il punto di ristoro del fritto misto. Inoltre avremo due spazi dedicati, uno per la raccolta fondi del nostro “Progetto Africa”, per costruire una scuola in Tanzania e uno di tiro con l’arco- ci trovate nei pressi della chiesa, sia sabato che domenica”.

Mettersi in campo, dedicare il proprio tempo e le proprie forze ad un ideale: aiutare la propria comunità. È questo che rende i volontari il valore aggiunto di un paese, il vero motore trainante.

Noi ci siamo, per sostenere il comune di Castellarano come i nostri concittadini. Vi invitiamo a partecipare numerosi ai tanti eventi in programma, tra cui la sfilata dell’amministrazione comunale e delle associazioni per le vie del centro, che si terrà domenica mattina alle 10.30 e che si concluderà con saluto del sindaco” conclude Neroni.