Violenza sessuale nei confronti dell’amica dell’ex, condanna definitiva: 55enne arrestato a Poviglio


E’ stato raggiunto a casa dai carabinieri della stazione di Poviglio che hanno dato esecuzione ad un’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia, essendo stato condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione per il reato di violenza sessuale compiuta nei confronti dell’amica dell’ex ragazza.

Secondo le indagini allora condotte dai carabinieri, che hanno trovato conferma nell’odierna sentenza di condanna, l’uomo, un operaio 55enne residente a Poviglio, la notte del 24 aprile 2006, piombava nell’abitazione dell’amica dell’ex fidanzata e, dopo essersi completamente svestito, cercava di violentare la vittima che dormiva sul divano, compiendo comunque una serie di abusi sessuali sino a quando l’arrivo dell’ex lo faceva allontanare. Il grave episodio ha visto quindi l’intervento dei carabinieri che avviarono le indagini accertando a carico dell’uomo incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine al reato di violenza sessuale, per la cui ipotesi di reato venne denunciato. Quindi l’iter processuale con l’uomo che riconosciuto colpevole dal Tribunale di Reggio Emilia, veniva condannato alla pena di anni 4 di reclusione per il reato di violenza sessuale con l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e l’interdizione perpetua dall’ufficio di curatore e tutore.

La sentenza di condanna confermata in appello, divenuta esecutiva, ha visto l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura reggiana spiccare a carico del 55enne l’ordine di carcerazione che è stato eseguito dai carabinieri di Poviglio ieri mattina. Rintracciato a casa l’uomo veniva condotto presso il carcere di Reggio Emilia per l’espiazione della pena.