Due etti di hashish e marijuana in casa: nei guai 20enne di Gualtieri


Alla vista dei Carabinieri ha provato a scappare ma è stato subito fermato. Sono iniziati così i guai per un 20enne marocchino di Gualtieri che si aggirava per il centro del paese con tutte le intenzioni di smerciare stupefacente. Ieri pomeriggio una pattuglia della locale Stazione ha intercettato il giovane nella piazza centrale che, per evitare il controllo ha tentato di fuggire, venendo però fermato a poca distanza. Inevitabili quindi le verifiche più approfondite sulla sua persona.

I sospetti dei militari si sono concretizzati nel momento in cui dalla sue tasche sono spuntate le prime dosi di hashish, per oltre 1 grammo, pronte per essere spacciate. La successiva perquisizione eseguita nella sua abitazione ha fornito altre certezze. Nella sua camera, infatti, occultati in un vasetto in vetro chiuso ermeticamente, i Carabinieri hanno trovato altri 170 grammi del medesimo stupefacente, oltre a dosi di marijuana, un bilancino di precisione ed un’agenda su cui il giovane aveva appuntato dettagliatamente i nomi dei clienti e i proventi dell’attività di spaccio. Dinanzi a tali evidenze ai Carabinieri di Gualtieri non è rimasto altro da fare che accompagnarlo in caserma ove, ultimate le formalità di rito e proceduto al sequestro della droga, è stato dichiarato in arresto con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.