Tasso salvato dalle acque del canale del Reno che costeggia la Certosa dalla Polizia locale


Un esemplare di tasso è stato recuperato questa mattina nei pressi della Certosa a Bologna dagli agenti della Polizia locale della Città metropolitana di Bologna in collaborazione con i Vigili del Fuoco in seguito alla segnalazione del Comune di Bologna.

Al loro arrivo gli agenti della Città metropolitana hanno trovato l’animale appoggiato ad una grata del canale (all’incrocio tra le vie Valdossola e Sacco e Vanzetti) e hanno chiamato i Vigili del Fuoco che sono prontamente intervenuti per il salvataggio. Nelle operazioni di soccorso, durate quasi due ore, il tasso è finito in acqua ed è stato trascinato dalla corrente. Riportato in superficie, stremato e impaurito, grazie all’intervento dei sommozzatori, l’animale è poi stato consegnato alle cure di Rudi Berti del Centro tutela e ricerca fauna selvatica di Monte Adone dove si trova tuttora.

Il tasso è una specie protetta e la sua presenza è piuttosto rara in città, si suppone che il mammifero recuperato oggi sia finito nel canale del Reno e trascinato poi dalla corrente fino a trovare l’ostacolo della grata che lo ha presumibilmente salvato dall’annegamento.