Controlli in zona stazione a Modena: la Municipale arresta uno spacciatore


È stato arrestato e processato per direttissima in meno di 24 ore il 25enne sorpreso dalla Polizia municipale di Modena mentre spacciava cocaina nella zona della Stazione ferroviaria dove è sempre alto il livello di attenzione delle Forze dell’ordine, anche in seguito alle segnalazioni che arrivano da residenti e commercianti.

In particolare, nella giornata di martedì 25 giugno la Municipale, servendosi anche di agenti in abiti civili, ha eseguito un controllo del territorio nell’ambito dei servizi coordinati disposti dalla Questura. E stava in particolare concentrandosi su via Mazzoni e sulle strade limitrofe dove talvolta vengono segnalati appartarsi presunti spacciatori. Gli agenti del Nucleo Problematiche del Territorio hanno quindi notato un giovane straniero di nazionalità gambiana appartarsi con un italiano. Entrambi fermati subito dopo lo scambio, ed esattamente all’intersezione tra via Mazzoni e via Nicolò dell’Abate, è risultato che l’italiano aveva acquistato due dosi di cocaina per una quarantina di euro ed è stato pertanto deferito alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti, mentre il gambiano è stato arrestato per spaccio e accompagnato al Comando di via Galilei.

L’uomo è irregolare sul territorio italiano dal 2018 e ha precedenti per furto aggravato. Nel procedimento che si è svolto mercoledì 26 giugno il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Modena.