Arriva in ospedale la mostra di Matteo Mezzadri


“Quando impegno sociale, intelligenza e sensibilità si incontrano, nascono opere straordinarie e imprevedibili”. Così Paolo Mozzo, critico ed esperto d’arte contemporanea, presenta l’ultima mostra in programma per il ciclo dell’arte “etica” dedicata al giovane artista Matteo Mezzadri. Arriva in ospedale a Sassuolo l’ottava “meraviglia” del percorso biennale sviluppato, ideato e realizzato col sostegno di VolontariArte e della galleria ArtAntide di Verona.

Esposte in Ospedale a Sassuolo 9 opere fotografiche, 6 impressioni su piombo e 2 piccole installazioni originali. “Matteo Mezzadri – prosegue Paolo Mozzo – induce riflessioni profonde sul tema dei legami, delle relazioni, mettendo in discussione l’atteggiamento individualistico per spingere a riflessioni che facciano cambiare il proprio punto di vista sulla realtà”.

La mostra

“Città Minime”, la nuova mostra di ArtAntide, sarà visitabile fino al 31 luglio. Il titolo della mostra fa riferimento alle grandi installazioni di mattoni dell’artista, che, dopo aver costruito intere città con l’elemento minimo che le costituisce (il mattone, appunto) le fotografa creando skyline fantastici e irreali, pur entrando facilmente nell’immaginario collettivo, che ci riportano con la mente le grandi metropoli internazionali. “In questi enormi luoghi di aggregazione, dice Luca Bagnoli ideatore di VolontariArte, in riferimento alle metropoli “inventate” di Mezzadri, ci si scelgono gli amici ma non i vicini; eppure spesso si deve convivere più con i vicini che con gli amici, in contesti di diverse culture, religioni, tradizioni, aspettative. Matteo Mezzadri, costruendo muri “apparenti”, con una finzione iper-reale, ci mette davanti a un fatto semplice e spesso sottovalutato… Non sui muri, bensì sui legami umani”.

 

Mezzadri nasce a Parma il 23 settembre 1973. Tra il 2008 e 2011 partecipa al Corso triennale di formazione avanzata per giovani artisti “Il Mestiere delle Arti” promosso e finanziato dal Ministero delle politiche giovanili e dalla Regione Emilia Romagna. Nel 2010 collabora a New York col gruppo di artisti Zimmer Frei. Laurea in Scienze Politiche, dal 2003 lavora come fotografo professionista. Ha frequentato un master post laurea in Design della comunicazione al Politecnico di Milano. Mezzadri è un artista selezionato per la Socially Responsible Art. Gli artisti che aderiscono a questo Progetto vogliono essere responsabili direttamente del cambiamento in positivo della società e del pianeta: attraverso i loro progetti coinvolgono il pubblico in temi importanti a livello sociale e ambientale.

Link alla pagina dell’artista: http://www.artantide.com/artisti_BiografiaArtista?idArtista=749