Reggio Emilia: nuovamente in manette l’accoltellatore di via Roma


carabinieri 040Era in detenzione domiciliare dove stava scontando una pena per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio, con il permesso concessogli per andare a fare la spesa e, proprio durante uno di questi permessi, lo scorso 5 giugno aveva accoltellato un connazionale pakistano. Anche per  questo fatto era finito ai domiciliari ma l’Autorità Giudiziaria ha ritenuto che i benefici a lui concessi non fossero più idonei a garantire la regolare esecuzione della pena.

Per questo motivo, ieri, i Carabinieri della Stazione di Reggio Emilia Principale, ricevuto un provvedimento di sospensione provvisoria della detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bologna, hanno rintracciato l’uomo a cui hanno notificato il provvedimento restrittivo. Al termine delle formalità di rito, quindi, il pakistano è stato associato alla Casa Circondariale di Reggio Emilia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.