Alternanza scuola-lavoro al Comando Militare dell’Esercito di Bologna


E’ partito lo scorso 28 maggio, a Bologna, il primo progetto di “percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” patrocinato e svolto in Regione da un Comando Militare dell’Esercito.

Organizzato e condotto dal Comando Militare Esercito “Emila Romagna”, che ne ha seguito tutte le fasi autorizzative con l’ organo di Vertice della Forza Armata, il progetto coinvolge dieci ragazzi di due istituti superiori della città e provincia, che per tre settimane opereranno all’interno della storica Caserma Cialdini di Bologna, il più antico sito militare della città (tale dal 1861).

Le attività degli studenti si articoleranno, con la supervisione del dirigente militare responsabile, in progetti di formazione e tirocinio formativo in affiancamento agli operatori civili e militari dell’ufficio documentale del Comando, e consisteranno:

  • nella archiviazione, riordino e catalogazione dell’ingente patrimonio archivistico;
  • nella risposta ad istanze di Enti esterni (principalmente INPS, Questure, Comuni) e di cittadini aventi un interesse legittimo;
  • nell’aggiornamento del data base generale dei documenti in archivio mediante un’apposito software.

Il Comando Militare Esercito Emilia Romagna coordina in Regione le molteplici attività legate al settore presidiario, al reclutamento, alle forze di completamento, alla pubblica informazione e alla promozione dei reclutamenti.

Con il dipendente ufficio documentale assolve a un ampio ventaglio di compiti, riferiti essenzialmente:

  • alla informazione, anagrafe, documentazione e matricola del personale dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dei Carabinieri;
  • alla gestione del personale in congedo;
  • all’istruzione pratiche sanitarie per riconoscimento infermità riportate in servizio, equo indennizzo e pensione privilegiata ordinaria.

Esso rappresenta, ai sensi della legge n.150 del 2000, lo sportello al pubblico (URP) per la regione Emilia Romagna, consentendo l’accesso alla documentazione prodotta e/o detenuta dalla Pubblica Amministrazione Militare, in osservanza dalla legge n. 241 del 1990.


Istituti interessati alla iniziativa:ITC Rosa Luxemburg di Bologna e IISS Keynes di Castel Maggiore (BO)