Bloccata in macchina dalla chiusura centralizzata: bimba di un anno e mezzo liberata dai carabinieri nel reggiano


Sono stati momenti concitati quelli vissuti nel cortile di una privata abitazione da una giovane mamma andata in panico dopo che, avendo lasciato le chiavi in macchina, ha visto attivarsi la chiusura centralizzata del veicolo che si è chiuso con all’interno la figlioletta di appena un anno e mezzo. Il fortuito transito di una pattuglia dei carabinieri ha visto i militari intervenire su richiesta della donna e “liberare” la piccola riuscendo ad aprire l’auto.

E’ accaduto ieri mattina intorno alle ore 10.00 a Bagnolo in Piano. Una pattuglia dei carabinieri della locale stazione, durante un servizio di controllo del territorio, è stata richiamata da una donna alquanto agitata perché la sua bambina di appena un anno e mezzo era rimasta bloccata all’interno dell’auto, causa dell’improvvisa attivazione della chiusura centralizzata. La donna aveva inavvertitamente lasciato entrambe le copie delle chiavi a bordo del mezzo. Avuta autorizzazione a forzare il veicolo, i carabinieri dopo aver infranto un deflettore anteriore sono riusciti a sbloccare gli sportelli consentendone l’apertura.