Elisa Gaetaniello (Sassolesi) circa le difficoltà che incontrano quotidianamente anziani e disabili


“Mi sono resa conto in questo ultimo anno e me ne rammarico perché quando il problema non ti tocca si è portati a non farci caso, che le difficoltà che incontrano quotidianamente le persone non autosufficienti e/o con handicap, sono veramente tante.
In una città come Sassuolo per loro, fare una passeggiata, andare a fare la spesa, uscire per bere un caffè, per recarsi in farmacia o a fare una visitadal medico, per citare solo qualche esempio, è veramente un problema”.

“Occorre fare di più e bisogna eliminare il più possibile le barriere architettoniche per evitare ai disabili, agli anziani e alle mamme con bambini piccoli, di fare lo ‘’slalom “ fra le buche delle strade, il su e giù dai marciapiedi e poter mettere queste persone in difficoltà, nelle condizioni di poter entrare nei negozi, nei bar, negli uffici, o in qualsiasi ufficio pubblico.
Penso inoltre che se una persona non autosufficiente, senza figli o parenti che possano assisterla, deve poter prenotare un mezzo pubblico idoneo al suo trasporto per potersi recare a fare una visita medica.
Gli anziani vengono spesso lasciati soli, non vengono ascoltati come non vengono considerate le loro esigenze. Dobbiamo creare più luoghi di aggregazione dove anche loro possano trovarsi per fare due chiacchiere e svagarsi in compagnia. Gli anziani sono il nostro bagaglio culturale, sono nonne e nonni preziosi e non dobbiamo dimenticarci di loro
Il nostro impegno sarà quindi quello di cercare di abbattere il più possibile le barriere architettoniche. Sassuolo ha bisogno di un piano urbanistico serio e di interventi mirati per risolvere questo problema che non è di “pochi” come invece si pensa.
Costruire la una nuova Casa Serena in quanto ristrutturare l’attuale sarebbe solo un inutile spreco di denaro.
Creare più centri e luoghi di aggregazione per gli anziani con nuovi spazi e garantire assistenza sociale.

Vogliamo questo perché tutte le persone meritano dignità, soprattutto se sono più deboli e anziane”.

(Elisa Gaetaniello, impiegata, candidata Lista Sassolesi)