Unimore partecipa alla Notte Europea dei Musei


Unimore partecipa anche quest’anno alla nuova edizione de La Notte Europea dei Musei che la città di Modena ha rinominato “Nessun Dorma”, che coincide con la Giornata Internazionale dei Musei promossa dall’ICOM-International Council of Museums e con la Festa dei Musei del Ministero beni Culturali. Tutte le persone interessate a scoprire alcuni dei gioielli dell’Ateneo emiliano, appassionati di storia, scienze e cultura potranno tirar tardi e partecipare a laboratori e viste guidate presso il Teatro Anatomico, a conferenze e laboratori nel palazzo del Rettorato, sia nel Museo di Zoologa ed Anatomia Comparata che nell’Aula Magna, e a laboratori e visite guidate organizzate dal Laboratorio Macchine Matematiche e dal Museo Gemma.

Programma Unimore

TEATRO ANATOMICO, (largo Porta Sant’Agostino 228) a Modena (ingresso dal cortile ex Ospedale Sant’Agostino) dalle ore 20.00 alle 24.00

I MUSEI CENTRI CULTURALI: IL FUTURO DELLA TRADIZIONE

I settecenteschi Teatro Anatomico e Farmacia Storica dell’ex Ospedale Sant’Agostino si animano con percorsi di visite guidate 21.00, 22.00, 23.00 a cura di Elena Corradini. Max 35 persone.

In collegamento con visite guidate alla Farmacia Storica dell’Ospedale Sant’Agostino le cui visite guidate inizieranno alle 20.30, 21.30 e 22.30 www.agomodena.it

Prenotazione obbligatoria: polomuseale@unimore.it, www.polomuseale.unimore.it

Laboratori educativi dalle ore 20.00 alle 24.00

si potranno osservare le cellule umane al microscopio in un laboratorio a ciclo continuo per tutti a cura di Ciro Tepedino e Rita Maramaldo. A seguire buffet.

Ingresso Libero. INFO: 059 2056561 – 2057129 – 2057131 – 2055012, www.polomuseale.unimore.it, www.facebook.com/polounimore.it

 

PALAZZO DEL RETTORATO AULA MAGNA   (Via Università, 4) a Modena dalle ore 20.00 alle 24.00

I MUSEI CENTRI CULTURALI: IL FUTURO DELLA TRADIZIONE

Ore 21.00

Dal Museo di Paleontologia

Saltriovenator, il primo dinosauro super predatore, e la corsa agli armamenti giu- rassica. Conferenza a cura di Andrea Cau.

L’Italia è stata considerata per molti decenni una regione priva di fossili di dinosauri. Solo negli ultimi 30 anni, fossili dei più famosi rettili mesozoici sono stati scoperti nel nostro paese. La storia dei grandi dinosauri super-predatori ha ora un illustre precursore italiano, vissuto 200 milioni di anni fa: Saltriovenator. La sua scoperta documenta i primi passi di una spietata corsa agli armamenti, durata più di 100 milioni di anni, tra prede e predatori.

 

Ore 23.00 Uomo: la nostra evoluzione – nuove scoperte e curiosità.

Conferenza a cura di Paolo Serventi. Attraverso le repliche dei crani dei primi uomini si ripercorrono le tappe dell’evoluzione umana e si scopre, attraverso storie e aneddoti, come siamo passati dalle foreste al dominio del pianeta

 

MUSEO DI ZOOLOGIA E ANATOMIA COMPARATA (via Università,4) a Modena dalle ore 21.00 alle 23.00

VISITE GUIDATE a cura di Ivano Ansaloni

LABORATORI PER RAGAZZI E BAMBINI

Farfalle & orchidee Laboratorio creativo con materiale di recupero per ragazzi dai 10 ai 13 anni. Ad ogni orchidea il suo impollinatore: i ragazzi realizzano, con materiale di recupero, una orchidea tipica del nostro territorio e un suo potenziale impollinatore. A cura di Sonia Rossano.

Dinosauri, che passione!

Si realizza insieme un mini-diorama sui Dinosauri. Per bambini dai 5 ai 10 anni. Un viaggio nel tempo insieme ai dinosauri con attività creative per scoprire i segreti della paleontologia.

A cura di Giovanna Menziani. INFO: 059 2056561 – 2057129 – 2057131 – 2056530, polomuseale@unimore.it, www.polomuseale. unimore.it, www.facebook.com/polounimore.it

 

 

LABORATORIO DELLE MACCHINE MATEMATICHE

(Via Camatta,15) a Modena dalle ore 18.00 alle 23.00

PERSPECTIVA ARTIFICIALIS: ORIGINE E SVILUPPO DELLA PROSPETTIVA

Percorso sulla prospettiva a partire dagli strumenti dei pittori (chiamati prospettografi) che hanno contribuito al suo sviluppo. Sono esposti diversi prospettografi (descritti nei trattati di Dürer, Barozzi, Danti…), modelli che illustrano particolari aspetti della prospettiva come il legame tra prospettiva e ombre, il problema della restituzione prospettica e modelli di anamorfosi. Sarà anche pos8 9 10 11 13 14 15 16 6 7 12 sibile, in una parte della sala, sperimentare l’uso di un particolare prospettografo, il vetro di Dürer. Postazione sulla figura e le opere di Leonardo da Vinci, in occasione del cinquecentenario della sua morte. 18.30, 20.00, 21.00, 22.00 VISITE GUIDATE In collaborazione con Associazione Macchine Matematiche INFO: www.mmlab.unimore.it, www.macchinematematiche.org

MUSEO GEMMA

(Largo Sant’Eufemia, 19) a Modena ore 17.00

MAP TREK 2019

 LA MODENA DI IERI, LA MODENA DI OGGI

 

Special Edition Trekking urbano alla (ri)scoperta della storia e dell’evoluzione urbanistica di Modena seguendo le tracce fornite da mappe storiche e dal patrimonio di documenti e sentenze del Tribunale dell’Inquisizione conservati presso l’Archivio di Stato, che raccontano di torture, supplizi, condanne e fustigazioni. Ogni tappa è guidata da studenti del Liceo classico Muratori-San Carlo insieme ad associati dell’Università della Terza Età di Modena. Partenza in Largo Sant’Eufemia 19. In collaborazione con: Archivio di Stato di Modena, Liceo classico Muratori-San Carlo, Università della Terza Età Modena, MEMo Multicentro Educativo Sergio Neri Comune di Modena. INFO: 370 3643688, museo.gemma1786@unimore.it, Facebook: Museo Universitario Gemma Instagram: museogemma

 

L’Università di Modena e Reggio Emilia ha collaborato a mostre e iniziative organizzate presso lla Galleria Estense e Il Museo Civico.

GALLERIA ESTENSE Largo Porta Sant’Agostino a Modena dalle ore 8.30 alle 24.00

Mostra “Angelo Forunato Formiggini. Ridere, leggere, scrivere nell’Italia del primo Novecento” La mostra, curata da Matteo Al Kalak, resterà aperta fino al 30 giugno. INFO: 059 4395711, ga-esten@beniculturali.it, www.gallerie-estensi.beniculturali.it Facebook: gallerie estensi, Instagram: gallerie.estensi, Twitter: @GaEstensi.

 

 

LABORATORIO DIDATTICO DIDA 18.00, 19.00, 21.00, 22.00

NOI FACCIAMO DANZARE GLI SPIRITI Il mondo degli spiriti costituisce una parte fondamentale della vita degli Yanomami dell’Amazzonia. I potenti sciamani indigeni, guidati dagli spiriti, sono guaritori, sacerdoti, interpreti dei sogni e conoscono perfettamente le piante e le piume degli uccelli con le quali si adornano durante i riti. Nel laboratorio ogni bambino realizza il suo braccialetto con foglie della foresta e piume variopinte. In collaborazione con Giovanna Barbieri e Giovanna Bosi, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Orto Botanico – Dipartimento di Scienze della Vita INFO: laboratorio consigliato per bambini 6 – 11 anni; durata: 45 minuti; max 20 partecipanti per ogni laboratorio. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 059 2033125, palazzo.musei@comune.modena.it

 

PALAZZO DEI MUSEI

Yanomani: il popolo della foresta

Viene presentata per la prima volta, con un’esperienza immersiva fra vegetazione e suoni della foresta amazzonica, la raccolta degli indigeni Yanomami, un popolo misterioso, rivelato al mondo occidentale agli inizi degli anni ’60. La raccolta, inserita nelle vetrine dedicate all’America del Sud, è costituita in gran parte da ornamenti di piume dai magnifici colori che vengono indossati durante cerimonie e rituali caratterizzati da danze, canti e performance di sciamani. In collaborazione con Latifolia Group e Polo Museale Unimore – Museo di Zoologia e Anatomia Comparata INGRESSO LIBERO MAX 15 PERSONE PER OGNI ACCESSO ALLA SALA INFO: 059 2033101 – 2033125, museo.archeologico@comune.modena.it www.museicivici.modena.it, Facebook e Instagram: museicivicimodena