Bologna Bike City al via: tre settimane, decine di eventi


Domenica 19 maggio scatta il primo Bologna Bike City. Tre settimane con decine di eventi legati alla bicicletta e alla sicurezza stradale sulle 2 ruote organizzati dalle tante associazioni che si occupano di mobilità sostenibile in città coordinate dalla Uisp di Bologna.

Si inizia proprio domenica 19 maggio. Con partenza e arrivo al Circolo Arci Benassi, prenderà il via la Gran Fondo delle Valli Bolognesi giunta alla 12° edizione e organizzata dalla ASD Bitone. Nonostante le previsioni meteo incerte sono previsti circa 2 mila ciclisti. Nello stesso giorno sono stati aggiunti anche un evento Gravel (la disciplina che all’asfalto lega tratti di sterrato) e il circuito di Mountain Bike a Monghidoro.

Alla Velostazione Dynamo ogni giorno una iniziativa. Domenica 19 e lunedì 20 in serata sono in programma due corsi molto curiosi di Yoga Ciclistica e Ginnastica Dolce a cura di ENECTA.

Martedì 21 maggio al Centro Commerciale Borgo e San Ruffillo l’ultimo atto del Progetto Scuole, in cui verranno presentati gli elaborati grafici sulla mobilità eseguiti dalle Scuole Primarie dei quartieri Savena e Borgo Panigale. Un percorso durato mesi e che si concluderà con l’uscita in strada per le attività di educazione stradale in collaborazione con i Vigili Urbani di Bologna.

Il giorno dopo alle 19.00 verrà presentato in velostazione il libro: ciclabilità urbana, una breve introduzione di Mikael Colville Andersen

Grande appuntamento venerdì 24 maggio dalle 10.00 in Sala Tassinari a Palazzo D’Accursio con il convegno “Utenti deboli della strada e vittime: comunicare in modo rispettoso”

Incontro con giornalisti professionisti e conoscitori del tema, come Marco Scarponi, fratello di Michele campione di ciclismo scomparso nel 2017 (investito mentre si allenava in bici) coordinatore della Fondazione Scarponi.

Altro appuntamento imperdibile Mercoledì 29 maggio alle 19.00 a Dynamo,con Una storia Eroica, per raccontare l’evento ciclostorico che ha cambiato il volto della Toscana. Dalle parole del fondatore, Giancarlo Brocci, per un incontro speciale. In piu seguirà la proiezione del film “Luciano Berruti, la leggenda del ciclismo eroico”, in collaborazione con Alce Nero.

Da sabato 1 giugno ai Giardini Margherita uno dei fiori all’occhiello di queste 3 settimane. Si aprirà il Sunrise Village con uscita in tandem delle persone non vedenti, prova di biciclette urbane, prova di e.bike, consegna del pacco gara Sunrisebikeride Bologna, finale del corso avviamento alla MTB per bambini organizzato dalla Ciclistica

Bitone e Polisportiva Pontevecchio. Un preambolo a quello che succederà la mattina dopo (ore 5:30 circa) domenica 2 giugno con la Sunrisebikeride la
pedalata all’alba che porterà un migliaio di coraggiosi partecipanti nella magica atmosfera che la città offre quando traffico e rumore sono del tutto assenti.

Sempre sabato 1 giugno alle 13.00 partirà dai Giardini Margherita la Ravaldona, la prima pedalata per bici rigorosamente in acciaio. Due percorsi non agonistici per esplorare i colli e la pianura bolognese, percorrendo strade laterali, argini e sterrati. Una pedalata divertente e non competitiva per conoscere il territorio e il fascino delle vecchie bici, da corsa o da passeggio, eroiche o rimediate, ma rigorosamente ferrose!

In settimana ancora tanti appuntamenti alla Velostazione Dynamo fino ad aarivare al gran finale dell’ultimo week end al Parco della Montagnola.
Sabato 8 giugno 2° Trofeo Criterium Pieghevole. Dalle ore 20 nello storico ciclo-circuito ad anello del Parco della Montagnola sfrecceranno le bici pieghevoli in una corsa senza esclusione di colpi per assicurarsi il “prestigioso trofeo!

Domenica 9 giugno dalle 13.00 il Bike Pride, giunto alla decima edizione. Titolo di quest’anno “Circus – 10 anni di acrobazie nel traffico”, per festeggiare con un percorso inedito, da Bologna a Corticella, e un corteo pieno di sorprese, spettacoli circensi e come sempre merenda e gadget per bambini grazie a Bimbimbici, la manifestazione Fiab dedicata ai più piccoli che si svolge in contemporanea al Pride da 3 anni.

Senza dimenticare che fino all’8 giugno per tutti i sabati mattina al Centro Sportivo Due Madonne si tiene il corso di avviamento alla MTB per bambini dai 6 ai 14 anni per apprendere le tecniche di base dell’andare in bicicletta, il saper stare in gruppo in mezzo alla natura, in un contesto ludico e accogliente. I bambini saranno accompagnati a partire dal miglioramento delle proprie abilità motorie fino all’uscita in gruppo in ambiente naturale.

Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le età. Perchè la bici rimane il mezzo migliore per muoversi in città. Non inquina e non conosce traffico.