Elezioni 2019: oltre 140 mila modenesi al voto per le comunali


Saranno 137 mila 377 i cittadini del comune di Modena e i cittadini comunitari che il prossimo 26 maggio potranno votare dalle 7 alle 23 per le elezioni europee; 65 mila 535 i maschi e 71 mila 842 le femmine. La scheda è di colore marrone.

Per le elezioni del sindaco e del Consiglio comunale, invece, saranno 140.049 gli aventi diritto al voto: 66 mila 971 i maschi e 73 mila 78 le femmine. Tra questi 439 (306 femmine e 133 maschi) sono i cittadini comunitari che hanno chiesto di concorrere all’elezione di sindaco e Consiglio. La scheda è di colore azzurro.

Il numero degli aventi diritto di voto per le Comunali è superiore a quello per le Europee perché in questo caso non sono conteggiati gli iscritti all’Aire, anagrafe degli italiani residenti all’estero. I concittadini emigrati, infatti, possono votare per il Parlamento europeo nel luogo in cui si trovano ad abitare, ma devono fare ritorno in città se vogliono votare per le Amministrative.

Hanno diritto al voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019 (nati quindi a tutto il 26 maggio 2000). In questa tornata elettorale a Modena saranno 1.947 in totale, 1.013 maschi e 934 femmine.

Le sezioni elettorali sul territorio comunale saranno 190, allestite in 31 sedi di seggio, ripartite in 29 plessi scolastici (scuole elementari e medie) e due sezioni ospedaliere con due seggi all’ospedale di Baggiovara e due al Policlinico.

Le operazioni di voto si svolgeranno nella sola giornata di domenica 26 maggio dalle 7 alle 23. Informazioni online (www.comune.modena.it/elezioni).