Altre intrusioni ai “Gerani”?


Altre intrusioni ai “Gerani”? Sembrerebbe di sì, stando almeno alle segnalazioni di alcuni residenti della zona che sui social hanno postato segni di effrazione alla recinzione che protegge dalle occupazioni abusive lo stabile, in passato rifugio di sbandati e senzatetto.

La Polizia Municipale sta vagliando quanto segnalato e starebbe disponendo i sopralluoghi del caso: “blindati” nel 2016 da un’imponente operazione che ne chiuse gli accessi, gli stabili che sorgono tra la Circonvallazione, via San Pietro e il parco, sono stati meta di movimenti sospetti che hanno attivato le forze dell’ordine (un’ulteriore operazione, nel 2017, aveva messo in sicurezza altri ingressi forzati, la zona è attenzionata da pattugliamenti periodici), intervenute in altre occasioni per scongiurare ulteriori problemi e mettere in sicurezza uno stabile che non trova pace.