Stu Reggiane spa, approvato il Bilancio d’esercizio 2018


E’ stato approvato il 23 marzo scorso dall’assemblea dei soci riunita a Reggio Emilia, il Bilancio d’esercizio 2018 di Stu Reggiane spa, costituita dal Comune di Reggio Emilia e da Iren Rinnovabili, la cui attività è concentrata nella realizzazione del Parco Innovazione e delle opere di rigenerazione urbana nel quartiere storico di Santa Croce della città emiliana, nell’ambito del Programma di riqualificazione urbana Area Reggiane-Quartiere Santa Croce.

Il Bilancio 2018 presenta ricavi significativi, per un valore di 4,1 milioni di euro, e un utile di circa 1, 2 milioni di euro.

Contestualmente è stato approvato il Piano economico finanziario della stessa società.

Considerati opere realizzate ed equilibrio dei conti, in assemblea è stato sottolineato il livello di efficacia ed efficienza di Stu Reggiane spa, modello amministrativo e strumento riconosciuto quale innovativo, a partecipazione pubblico-privata, che consente di attuare un progetto complesso, quale il Pru in corso di attuazione.

AVANZAMENTO LAVORI – La realizzazione del Pru prosegue infatti come programmato. In tema di avanzamento dei lavori, dopo la conclusa riqualificazione del piazzale Europa (primo stralcio) nei mesi scorsi, oggi è da registrare il compimento dei lavori di recupero del Capannone 18 delle Reggiane, quale sede di uffici e centri di ricerca e progettazione tecnologica.

Prossimi step sono l’avvio dei lavori di: riqualificazione del Capannone 17; riapertura del braccio storico di viale Ramazzini ora intercluso nell’area Reggiane; del secondo stralcio di piazzale Europa, opere di rilevanza pubblica a servizio sia del Parco Innovazione sia del quartiere Santa Croce. E’ stato altresì messo a gara l’intervento per la riapertura di viale Ramazzini, lato ovest, finalizzato alla riapertura di questo tratto oggi chiuso.

BILANCIO 2018 – Rispetto al Bilancio d’esercizio 2018, di seguito si riportano i dati salienti.

STATO PATRIMONIALE

  • Immobilizzazioni 10,1 mln
  • Rimanenze per lavori in corso 11 mln
  • Disponibilità liquide 1,6 mln
  • Crediti 0,2 mln
  • Capitale sociale 6,6 mln
  • Riserve 2 mln
  • Risultato di esercizio 1,2 mln
  • Patrimonio netto 9,8 mln
  • Debiti Bancari 4,5 ml
  • Fornitori 6,9 mln
  • Altri debiti 1,8 mln

CONTO ECONOMICO

  • Ricavi 4,1 mln
  • Costi di costruzione e altri 4,8 mln
  • Incremento rimanenze (1,9 mln)
  • Costi della produzione 2,9 mln
  • Utile di esercizio 1,2 mln

Stu Reggiane spa ha poi approvato l’aggiornamento del Piano economico-finanziario.

Il Piano non presenta criticità dal punto di vista della sostenibilità economico-finanziaria del progetto e fornisce una fotografia concreta di come il progetto stesso possa essere gestito senza particolari problematiche in ordine agli impegni assunti.

QUADRO ECONOMICO GENERALE – Il Pru Reggiane-Santa Croce, realizzato da Stu Reggiane spa, raggiunge una dimensione di investimento pubblico-privato stimabile in circa 50 milioni di euro, costituita principalmente dal contributo ottenuto attraverso il Bando nazionale aree urbane e periferie, del valore di 17,8 milioni di euro, dalla partecipazione di Iren Rinnovabili e dal cofinanziamento da parte di soggetti pubblici e privati per un importo di circa 29 milioni di euro: esso rappresenta uno dei maggiori investimenti sul territorio reggiano degli ultimi decenni, funzionale ad un nuovo modello di sviluppo produttivo e tecnologico, al passo con gli hub europei. Quello ottenuto con il Bando nazionale aree urbane e periferie è il secondo finanziamento governativo per l’area Reggiane-Parco Innovazione e il quartiere Santa Croce, dopo quello di circa 10,9 milioni di euro, erogato attraverso il Piano nazionale Città, a cui si sono aggiunti 2 milioni di euro finanziati dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il Documento unico di programmazione e 3,5 milioni di euro da parte del Comune.