A Bologna la Polizia Municipale scopre due centri estetici abusivi


La Polizia Municipale di Bologna, insieme ai Carabinieri della stazione Navile, a personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Bologna e dell’INPS, ha scoperto due centri estetici abusivi. Il controllo è avvenuto nella mattinata di oggi. I due centri estetici si trovano in centro e in zona San Donato.

L’esito del controllo ha stabilito che entrambi stavano esercitando l’attività in forma completamente abusiva. I centri estetici operavano senza titolo comunale (SCIA) e senza il direttore tecnico. Per i titolari, cittadini italiani, sono scattati verbali amministrativi per un totale di 2.500 euro, mentre da parte di Carabinieri e Ispettorato del Lavoro sono in corso ulteriori accertamenti.