Casalgrande: i dati delle presenze in consiglio comunale dal 2014 a oggi e nel 2017


Il sindaco Alberto Vaccari, i consiglieri del Pd Simona Guidetti, Gianfranco Silingardi, Francesco Magnani e il consigliere del Movimento Cinque Stelle Roberto Mattioli. Sono questi i cinque membri del consiglio comunale che hanno fatto l’en plein di presenze in consiglio comunale (39 volte in aula su 39 sedute) nei tre anni e mezzo che vanno dall’inizio della consigliatura il 9 giugno 2014 al 21 dicembre 2017. Il quintetto di testa è ‘insidiato’ da un altro gruppo di consiglieri che si trovano sopra al 90% di presenze: si tratta di Annalita Luppi (M5s) e Paolo Debbi del Pd (con il 97,44%), Monis Sassi (94,74%, con 18 presenze su 19), Cecilia Ruini (92,31%). Tre soli consiglieri si collocano sotto il 75% di presenze: Paolo Macchioni (Futuro per Casalgrande) con il 66,67%; Alessandro Stanzione (Lista civica Ricostruiamoci il futuro per Casalgrande), con il 71,79%; Alberto Montelaghi (Sinistra per Casalgrande) con il 73,68% di presenze.

Analizzando il solo 2017, si sono tenute 11 sedute del consiglio comunale: sempre presenti il sindaco Vaccari, il presidente del consiglio Gianfranco Silingardi (Pd), i consiglieri Monis Sassi, Simona Guidetti e Francesco Magnani del Pd e Roberto Mattioli del Movimento Cinque Stelle. Nel corso del 2017 sono stati approvati in consiglio comunale due ordini del giorno: uno presentato congiuntamente da Pd e Casalgrande Passione, l’altro da Sinistra per Casalgrande. Approvate anche cinque mozioni, quattro presentate dal Movimento Cinque Stelle e una da Sinistra per Casalgrande.