Imola: lotta alla droga, due arresti


I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Imola hanno arrestato un ventiduenne gambiano e un ventottenne senegalese durante un servizio antidroga finalizzato a smantellare la presenza dei pusher che si aggirano per le strade di Imola – centro storico e vie limitrofe – alla ricerca di clienti cui piazzare dosi di marijuana, hashish, cocaina, eroina e altre pericolosissime droghe sintetiche che, se assunte in combinazione con altre sostanze o bevande alcoliche possono avere conseguenze mortali.

I due africani sono stati arrestati ieri pomeriggio, intorno alle ore 17:00, nei pressi della Stazione Ferroviaria di Imola, con la collaborazione di una pattuglia locale del Commissariato della Polizia di Stato. Il servizio è terminato col sequestro di una bilancina elettronica di precisione e 192 grammi di marijuana, racchiusi all’interno di una quindicina di ovuli di plastica che i due soggetti avevano con sé. Su di disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il ventiduenne gambiano e il ventottenne senegalese, sono stati rinchiusi in cella con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in attesa di essere tradotti a Bologna per l’udienza di convalida dell’arresto prevista per la giornata odierna.