Sassuolo Calcio: la presentazione di Cristian Bucchi


“Sono qui per crescere. Sassuolo è una società importante, che ha messo radici ad alto livello: comincio il mio percorso con la voglia di fare il massimo”. Prime parole in neroverde per Cristian Bucchi: il neotecnico è stato presentato in mattinata alla stampa e agli addetti ai lavori (stasera alle 21 in piazzale Roverella la presentazione pubblica) ed ha spiegato come si aspetti “una stagione difficile ma estremamente stimolante”.

Manterrà l’identità di squadra, Bucchi, “e – ha detto – ci metterò del mio, cucendo il vestito migliore alle caratteristiche dei giocatori”. Chiede al gruppo “umiltà e consapevolezza”, il Bucchi che raccoglie un eredità “pesante, perché Di Francesco ha fatto la storia di questo club” ma si dice convinto di potere dire la sua. “Anche perché so di poter contare su una società solida e molto ben organizzata, oltre che su una rosa di valore. Il mercato? Ragioneremo con la società, ma so già che i calciatori che avrò a disposizione saranno motivati al massimo e che, a livello di organico, c’è già un ottima base dalla quale partire”. Allusione, tra l’altro, a capitan Magnanelli, il cui rinnovo contrattuale è stato annunciato dall’ad neroverde Giovanni Carnevali. Per altri big, come Berardi, si vedrà. “Il mio Sassuolo – ha detto Bucchi – spero di poterlo immaginare con Berardi, ma molto dipenderà dalla volontà del giocatore”.