Dal Brasile con la cocaina, sequestro ed arresto all’aeroporto Marconi di Bologna


Nell’ambito del dispositivo di vigilanza attuato all’interno degli spazi doganali dell’aeroporto “Guglielmo Marconi”, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno fermato, nei giorni scorsi, una giovane cittadina paraguaiana di 27 anni, appena sbarcata da un volo proveniente dal Brasile.

I militari del I Gruppo, insospettiti dall’anomalo comportamento assunto dalla donna nel corso del controllo, hanno rinvenuto, a seguito di un esame più approfondito del bagaglio a mano 1,3 chilogrammi di cocaina purissima, occultata in un doppio fondo.

La donna è stata quindi tratta in arresto per “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti” ed è stata condotta, su disposizione del magistrato di turno, presso la casa circondariale “Dozza”.

L’attività in questione si inserisce nel più ampio contesto operativo di contrasto ai traffici illeciti perpetrati attraverso il trasporto aereo, attuato dalla Guardia di Finanza a tutela dei cittadini.