I migliori piedi a calcare le ceramiche di Cersaie: quelli imbattuti dei giocatori del Sassuolo Calcio e quelli delle vincitrici della prima edizione di #Selfeet


Paola-MarellaTutti ai piedi di Cersaie: la squadra imbattuta di questo campionato di calcio e le vincitrici del concorso #Selfeet sono stati i protagonisti di questa mattinata. In cui, peraltro, ha aperto i battenti anche la nuova edizione di ‘Cersaie disegna la tua casa’: questa edizione 2015 starà anche volgendo al termine, ma di certo non è così per le sue iniziative, sempre più ricche e originali. Anche il grande pubblico dei privati ha potuto infatti apprezzare le novità e i trend più esclusivi in tema di design e arredamento nella quarta edizione di ‘Cersaie disegna la tua casa’ (Agorà dei Media – Centro Servizi), con 25 primarie testate italiane di interior design e altrettanti espositori.

E’ sempre all’Agorà dei Media – Centro Servizi stamattina sono state premiate le due vincitrici, per le due categorie Italia e Usa, del nuovissimo social – concept #Selfeet, che ha visto come propria madrina Paola Marella. E cui hanno preso parte anche alcuni ‘piedi’ d’eccezione: quelli dei calciatori del Sassuolo Calcio, team per ora unico imbattuto in campionato. Pronti a farsi le foto e a rilasciare autografi ai fan presenti a Cersaie, i calciatori Grégoire Defrel, Alberto Pomini e Matteo Politano e l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali hanno poi visitato la fiera soffermandosi tra gli stand. “Il connubio Sassuolo Calcio e Cersaie – spiega Carnevali – nasce dal nostro desiderio di stabilire una relazione forte con il territorio e le sue eccellenze. Inoltre, qui abbiamo potuto visitare gli stand di molte delle nostre aziende partner: siamo rimasti piacevolmente stupiti dall’originalità e l’innovazione dei prodotti esposti”.

Ma se sui piedi si potrebbe discutere, nel campo dei selfie le campionesse indiscusse sono state loro, le vincitrici di #Selfeet nelle due categorie, Italia e Stati Uniti: l’architetto statunitense Marianne Hyde, professionista dell’interior design dello studio di architettura Zh Architects di New York, e…quattro zampe. Infatti, vincitore italiano di questa prima edizione di #Selfeet è stato nientemeno che Miami Traveler Dog, il cane Chiuaua di Marianna Chiaraluce, consulente dell’ospitalità alberghiera di Cattolica divenuta virale sui social network per la sua idea di girare il mondo assieme al proprio cagnolino, Miami. Partecipare al concorso è stato più che mai semplice: bastava farsi un selfie ai piedi (un ‘Selfeet’, appunto) su una delle superfici in esposizione a Cersaie (quindi ceramica, legno, marmo) e condividerlo su Instagram con l’apposito hashtag #Selfeet e taggando @Cersaie2015. In breve tempo il concept, iniziato a febbraio, è diventato virale, soprattutto in Italia e negli Stati Uniti, rendendo necessario l’inserimento della categoria ‘speciale’ del vincitore per gli Usa. I vincitori sono stati premiati dalla madrina dell’evento in persona, la conduttrice tra gli altri anche del programma di Real Time ‘Vendo casa disperatamente’ Paola Marella.