Formigine: ufficializzato il programma dei Ludi di San Bartolomeo


Ludi-san-BartolomeoSi svilupperà da sabato 22 a lunedì 24 agosto il programma della 11° edizione dei Ludi di San Bartolomeo, la festa medievale organizzata in centro storico dalla Pro Loco “Oltre il Castello” in collaborazione con l’Amministrazione comunale, in occasione di San Bartolomeo, Patrono di Formigine.

Anche quest’anno la manifestazione è destinata a confermarsi nella sua spettacolarità con i cortei storici, le esibizioni di sbandieratori, gli antichi giochi e mestieri, l’enogastronomia a tema, che daranno vita ad un’atmosfera suggestiva riportando indietro nel tempo, il grande pubblico dei Ludi. Il castello sarà come da tradizione, il protagonista dell’emozionante spettacolo pirotecnico di fine manifestazione che raduna migliaia di persone, riempiendo ogni angolo del centro storico.

“I Ludi di San Bartolomeo – afferma l’Assessore alla Cultura e al Turismo Mario Agati – fanno ormai parte integrante del nostro immaginario, si sono meritati il posto d’onore nel cuore dei formiginesi e rappresentano uno dei principali eventi simbolici attorno ai quali la nostra comunità riscopre la propria identità e coltiva il proprio senso di appartenenz”a.

Il via al programma avverrà sabato 22, alle 10 in centro storico, con il mercatino medievale, delle arti e degli antichi mestieri. Alle 16.30 il corteo inaugurale e, a seguire, i giochi dei bambini davanti al Castello, mentre alle 19 in piazza Annunciata apre la Taverna del Gufo con menù medievale. Dalle 19 si svolge il Torneo degli Armati all’interno del Castello e alle 21 lo spettacolo medievale in piazza Calcagnini.

Domenica 23, tutto il giorno, mercatino medievale, delle arti e degli antichi mestieri, animazioni itineranti e spettacoli di artisti di strada (anche lunedì 24). Alle 10.30 il Torneo degli Arceri e alle 11 lo spettacolo degli sbandieratori; alle 12 inaugura la Taverna del Gufo che riapre anche per la cena dalle 19. Alle 15.30 in centro storico, il Torneo della Celata a cura del Gruppo Arcieri della Torre, alle 16.30 il corteo con giochi medievali delle Contrade, alle 17 spettacolo degli sbandieratori e alle 18 il Torneo dei Cavalieri. Alle 20.30 sul sagrato della Chiesa si tiene la Scacchiera Vivente con gli sbandieratori e il corteo con balli e ambientazione medievale, alle 22 lo spettacolo serale.

Lunedì 24, festa di San Bartolomeo, alle 10 sarà celebrata la S.Messa nella Chiesa parrocchiale, alle 11 l’atteso spettacolo degli sbandieratori, a cura degli sbandieratori e musici della Signoria di Firenze, con corteo per le vie del paese, alle 12 apre i battenti la Taverna del Gufo che riapre anche per la cena dalle 19. Nel pomeriggio, alle 15.30, in centro storico, il Torneo della Celata a cura del Gruppo Arcieri della Torre. Alle 21 corteo in costume e a seguire la premiazione delle Contrade vincitrici dei giochi medievali. Infine, alle 22 l’assalto e l’incendio del castello, lo spettacolo pirotecnico-musicale che conclude, come da tradizione, i Ludi di San Bartolomeo.