Iniziati i controlli all’interno dei campi nomadi della Bassa Reggiana


campo-nomadi-Bassa-ReggianaIl Corpo Unico di Polizia Municipale della Bassa Reggiana ha iniziato l’attività di controllo degli insediamenti di nomadi presenti sul territorio della Bassa al fine di verificare la regolarità delle posizioni delle persone ospitate.

Per primo è stato controllato un insediamento situato in Guastalla – frazione San Martino. Nel corso del controllo gli agenti hanno verificato  le posizioni anagrafiche, identificato tutti i  presenti (sia maggiorenni che minorenni) anche al fine di aggiornare i servizi territoriali sulla reale consistenza dell’insediamento.

Sono stati individuati cinque nuclei famigliari per un totale di undici maggiorenni e dieci minorenni.

Nel campo, che sorge su proprietà privata, sono stati controllati  anche i veicoli presenti (cinque furgoni tre autovetture) .

I dati raccolti, soprattutto quelli concernenti i minori,  saranno ora esaminati di concerto con gli uffici anagrafe e dei servizi sociali al fine di esaminare le singole posizioni.

L’attività, che ha visto impiegato 5 agenti e 2 ufficiali, verrà replicata a breve presso gli altri insediamenti presenti sul territorio dell’unione.