Domenica a Sassuolo conferenze, laboratori e musica per la ‘Settimana della Salute’




anziani-alimentazioneDoppio appuntamento, dedicato all’alimentazione, alla salute ed ai disturbi alimentari, organizzato dall’AIGVS (Associazione Italiana Giovani vittime della strada), domenica 9 novembre, a Sassuolo, nell’ambito della Settimana della Salute.

Si inizia in sala Biasin, in via Rocca 22, dalle ore 10, con la Conferenza ‘Lo stile di vita nella sana alimentazione’. Gli esperti Petra Bertoli (Studi Cognitivi di Modena), Debora Florio (Psicologa-Criminologa), Pasquale Del Neso (Consigliere della Fondazione Ospedale di Sassuolo Onlus), insieme al gruppo giovani ‘Peer edicator’ del Centro di ascolto AIGVS, analizzeranno il tema della sana alimentazione e dei disturbi ad essa correlati.

“Le problematiche connesse ai disturbi alimentari– afferma Laura Cardarella, Presidente AIGVS – non interessano più solo le adolescenti di sesso femminile ma anche donne adulte e giovani di sesso maschile.

Nella società di oggi, dai ritmi frenetici e nella quale il corpo è usato come biglietto da visita, i disturbi alimentari hanno avuto “vita facile”. Per sensibilizzare e promuovere la prevenzione di questi disturbi in collaborazione con studi cognitivi di Modena, da due anni, presso le scuole del distretto ceramico, è stato attivato un progetto che utilizzando il computer mette a disposizione dei ragazzi una piattaforma dentro la quale confrontarsi sia fra di loro che con esperti sul proprio disagio e sui disturbi alimentari. Il progetto è stato presentato nelle scuole dove l’esperta ha anche spiegato ai ragazzi i disturbi alimentari e come questi si manifestano. Nell’incontro di domenica mattina gli esperti spiegheranno alla cittadinanza interessata all’argomento i vari disturbi alimentari le loro manifestazioni e anche come questi disturbi spesso vengono utilizzati dai soggetti per riprendere il controllo della loro vita.

La giornata proseguirà nel pomeriggio presso La Casa nel Parco con due gruppi di ragazzi del Punto di Ascolto che  offriranno alla cittadinanza dei piatti “poveri ma sani” a conclusione del loro percorso di cucina. Ci sarà anche una band di giovani musicisti “The sound of perseverance” che grazie al punto di ascolto ha fatto della loro passione un sano stile di vita.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013