Uficializzata la giuria del XII° Festival del cinema di Brescello


In vista della dodicesima edizione del Festival del cinema che si svolgerà dal 20 al 23 giugno, gli organizzatori hanno ufficializzato la giuria a cui è stato demandato il compito di scegliere i vincitori del Premio “Don Camillo d’oro 2014” e del “Premio cinema Rotary Brescello Tre Ducati”. E proprio i “giurati”, sotto la guida esperta del presidente, il professor Roberto Campari, collaboratore dell’università di Parma, sono già al lavoro.
Sono quindici i cortometraggi scelti dalla direzione artistica, composta dai tre nomi storici del festival: il regista parmigiano Giovanni Martinelli e i critici cinematografici reggiani Paolo Vecchio e Tullio Masoni, a cui si è aggiunto da quest’anno il professor Marco Incerti Zambelli. Di questi cortometraggi selezionati, sei sono italiani mentre i rimanenti nove sono suddivisi tra cinque spagnoli e quattro tedeschi.
La composizione della giuria di quest’anno prevede, oltre alla presenza di Morando Morandini, il decano dei critici cinematografici italiani in veste di presidente onorario, quella del collaboratore esterno della Rtsi (Radio televisione Svizzera italiana) Mariano Morace, dell’ex caporedattore della rivista cinematografica “Ciak” Massimo Lastrucci, di Filiberto Molossi, critico cinematografico della Gazzetta Di Parma e quello di due new entry: il caporedattore della Gazzetta di Reggio Andrea Mastrangelo e la collaboratrice dell’università di Modena e Reggio Ilaria Ferretti.

Questa edizione del festival brescellese sarà inoltre caratterizzata dalla presenza del premio Cir-Food, che verrà assegnato attraverso il sito internet “Il giornale del cibo”: proprio il cibo che risulterà protagonista del cortometraggio vincitore verrà poi cucinato dagli chef di Cir Food nella serata di sabato 21 e fatto assaggiare al pubblico presente.